Inverdire di poetica: “Primavera”

FANO – Monica Baldini ci presenta “Primavera”, poesia tratta dal suo ultimo libro “Inverdire di poetica”: «Si rifà alle mie passeggiate dinanzi il litorale con i giardinetti allo sbocciare della primavera».

 

Primavera

E’ aria tiepida di Primavera

che con morbida tenacia si sparge

inebriando

l’acume gelido trascorso.

Di luccichii

che riflettono

colori tenui e pacifici

calore che riscalda

l’umore

e  lo conduce vagante

tra sogni e pensieri

in vacuità di soave lirismo.

Lei la Primavera

Signora elegante delle Stagioni

suggestiva

con un candido abbraccio

mi ha stretto

deliziandomi

di prati decorati

canti sonori

tramonti variopinti

paesaggi incantati.

Ad oltranza forza e

speranza mi ha regalato

in un risveglio

in un solo sguardo

mi ha concesso

di rinascere

porgendomi le chiavi

per entrare

e non c’è tempo di attesa

ma retta di azione

e puro godimento

di Monica Baldini