Incidente con mezzo pesante in fiamme e danni in galleria, chiusa l’A14 tra Fermo e Grottammare

ANCONA – Sulla A14 Bologna-Taranto è stato chiuso il tratto compreso tra Porto Sant’Elpidio e Grottammare in direzione di Pescara dopo l’incidente avvenuto l’altra notte all’interno della galleria ‘Grottammare’ in cui un mezzo pesante ha preso fuoco determinando ingenti danni alla galleria stessa.

Lo ha comunicato Autostrade per l’Italia: “Per consentire la ripresa della circolazione il traffico era stato fatto transitare su una corsia in entrambe le direzioni attraverso una deviazione sulla carreggiata opposta. Tuttavia la concomitanza del provvedimento con crescenti volumi di traffico stava “determinando 14 km di coda tra Giulianova e Pedaso verso Ancona e 4 Km di coda verso Pescara”.

Per “decongestionare” il tratto ne è stata disposta “temporaneamente” la la chiusura, favorendo con due corsie il flusso prevalente verso Nord”. Una situazione che ha causato per tutta la giornata code e rallentamenti sull’autostrada tra Marche e Abruzzo, sopratutto in direzione nord, ma anche sull’Adriatica dove si è riversato gran parte del traffico deviato dall’A14.

In queste ore sono in corso lavori per il ripristino e la messa in sicurezza della galleria interessata dall’incendio dell’autocarro: sono previsti disagi anche nel fine settimana.

Oggi ancora forti disagi, con rallentamenti e code, nel troncone A14 tra Marche e Abruzzo. Il Cov convocato dalla Prefettura di Fermo ha aperto la Struttura operativa integrata (Soi) sino al cessare dell’emergenza viabilità. In attesa del completamento dei lavori di ripristino il tunnel rimarrà chiuso nel weekend verso sud, così come il traffico nella stessa direzione tra i caselli di Fermo e Grottammare.

Il Cov ha previsto azioni dirette ad alleviare i disagi nei centri costieri limitrofi al tratto A14 chiuso: una situazione che da ieri ha provocato code per chilometri e grossi disagi anche sulla Statale Adriatica. I servizi di vigilanza di tutte le forze dell’ordine verranno intensificati anche con l’impiego di agenti motociclisti. Il 118 ha aggiunto una postazione medicalizzata a Porto San Giorgio. Si raccomanda di “non mettersi in viaggio, se non assolutamente necessario” nel Fermano.