Festival del Giornalismo d’inchiesta della Marche a Osimo: il programma

73

Il 24 settembre interverranno Paolo Borrometi e Fabiana Pacella; il 26 Giovanni Pasimeni e Alessandro D’Alessandro

Festival

OSIMO – Ultime febbrili ore prima dell’avvio del Festival del Giornalismo d’Inchiesta delle Marche giunto quest’anno alla nona edizione. E cresce l’attesa per le due serate/evento in cui si articolerà la manifestazione che, lo ricordiamo, si terrà secondo la normativa covid in vigore.

E quindi, l’appuntamento di sabato all’Hotel La Fonte di Osimo è già “sold out”; ancora pochi posti a disposizione, invece, per l’altro appuntamento, quello di giovedì ad Ancona, nella sede della Confartigianato delle Marche.

Dunque due serate/evento sicuramente ad alta tensione. Giovedì, orario di inizio previsto alle 21, interverranno Paolo Borrometi, vice direttore dell’Agenzia giornalistica Italia. Vive da sei anni sotto scorta, visto che le sue inchieste giornalistiche gli sono costate, intimidazioni, aggressioni fino alle minacce di morte; e Fabiana Pacella, giornalista free lance, salentina. Anche lei in prima linea nel denunciare il malaffare e gli oscuri legami tra criminalità organizzata, politici e mondo della finanza.

Sabato poi il Festival si tingerà di “giallo”. I colleghi Giovanni Pasimeni e Alessandro D’Alessandro presentano, ancora alle 21, in anteprima “watchdog, l’infiltrato”, un’inchiesta sul narcotraffico realizzata per la Vita in Diretta, programma di punta di RaiUno. Anche in questa occasione eccezionali le presenze: in sala ci saranno, infatti, un agente sotto copertura della Polizia di Stato e Fausto Lamparelli, dirigente dello SCO, il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato.

Dunque un doppio appuntamento da non perdere con il Festival del Giornalismo che avrà anche un prologo, sempre giovedì e ancora nella sala della Confartigianato, ma alle 18. Nell’occasione, infatti, sarà intitolata la manifestazione al suo ideatore e animatore Gianni Rossetti, senza dimenticare l’emergenza Covid che stiamo ancora affrontando. Verranno, infatti, consegnati attestati e riconoscimenti ad enti ed associazioni che in questi mesi si sono ritrovati in prima linea nell’affrontare l’epidemia.

L’incontro sarà introdotto da Claudio Sargenti, nuovo direttore artistico del Festival. E’ prevista la presenza, tra gli altri, di Carlo Verna, presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

Per chi non dovesse trovare posto nelle sale dove si svolgeranno gli incontri, è possibile seguire le due serate in diretta streaming sulla pagina facebook di Osimo Web, mentre la cerimonia di intitolazione sulla pagina facebook del Festival del Giornalismo d’Inchiesta delle Marche