Fano, un fine settimana in musica con l’Orchestra Rossini

24

Orchestra Sinfonica Rossini

Venerdì 17 luglio ,alla Rocca Malatestiana la musica degli Abba;  sabato 18 luglio all’Eremo di Monte Giove si celebrano i 250 anni di Ludwig van Beethoven

FANO – Saranno le note di Ludwig van Beethoven, il compositore di musica classica più eseguito al mondo, ad inaugurare, sabato 18 luglio alle 21.15, la stagione concertistica estiva Tracce, organizzata per il terzo anno consecutivo dall’Orchestra Sinfonica G. Rossini e dall’Eremo di Monte Giove, con il patrocinio del Comune di Fano.
Nel 2020 si celebrano, infatti i 250 anni dalla nascita di uno dei più grandi compositori tedeschi della storia: Beethoven era già una leggenda ai suoi tempi, capace di stravolgere schemi e convenzioni. Fu un intellettuale anticonformista, in grado di allargare i confini della musica e porre costantemente domande alla società. Molte delle sue più potenti creazioni nacquero in condizioni di crescente sordità, lasciando un’impronta duratura nella storia musicale. Ancora oggi la sua musica emoziona, commuove, entusiasma e unisce persone in tutto il mondo.
Ad eseguire le composizioni di Beethoven il Trio Dmitrij, al secolo Henry Domenico Durante, violino, Francesco Alessandro De Felice, violoncello, e Michele Sampaolesi, pianoforte. L’introduzione all’ascolto sarà curata da Paolo Rosetti. La critica ha riconosciuto al Trio notevoli doti artistiche ed un raro affiatamento collettivo. Diplomato col massimo dei voti e la lode presso il Corso di Perfezionamento di Alta Formazione in Musica da Camera dell’Accademia di S. Cecilia di Roma, il Trio Dmitrij è presente dal 2007 nel panorama musicale cameristico in Italia e all’estero, con una longevità che appartiene al mondo musicale solo a poche formazioni.

Mentre il sipario si alza su Tracce, cala invece sul Symphony Pop Festival.

Alla Rocca Malatestiana, venerdì 17 luglio, è in programma ABBA Mamma mia, ultimo appuntamento della rassegna, che ha riscosso grande successo in prevendita. Una vera e propria festa della musica sulle note dello storico gruppo svedese, con oltre 400 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, le cui musiche sono state arrangiate per orchestra sinfonica da Roberto Molinelli. In scaletta non mancheranno successi quali Mamma mia, Dancing Queen, Waterloo, Take a chance on me e Gimme Gimme solo per citarne alcuni, interpretati da Clarissa Vichi e Valentina Ariemma, le cui esibizioni saranno affiancate dal racconto del giornalista culturale Claudio Salvi.

Tutti gli appuntamenti del Symphony Pop Festival sono realizzati in collaborazione con il Comune di Fano – Assessorato alla Cultura e ai Beni Culturali, con il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Fano, Enereco spa, Azimut Capital Management sgr, Rotary Club Fano e Record Data srl. Chiudono l’elenco dei sostenitori la Regione Marche ed il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – MIBACT che sono accanto all’OSR per l’intera attività annuale.