È ai domiciliari, ma sfrutta la prostituzione: in manette un 59enne del Catanese

MONTEMARCIANO (ANCONA) – Ha organizzato un’attività di prostituzione nella propria abitazione mentre stava scontando una condanna per ricettazione ai domiciliari. Per questo motivo è stato arrestato a Montemarciano (Ancona) un uomo di 59 anni al quale la Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catania ha revocato i domiciliari.

Nel corso dei controlli sull’esecuzione della misura, i carabinieri di Montemarciano si sono accorti di strani movimenti che avvenivano nei pressi dell’abitazione del 59enne originario della provincia di Catania.

I militari dell’Arma hanno approfondito gli accertamenti e hanno scoperto che l’uomo aveva avviato con la convivente un’attività di prostituzione, pubblicizzata con inserzioni su vari siti Internet e poi confermata ai militari da alcuni clienti della donna. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Senigallia ed è stato trasferito nel carcere di Montacuto.