Civitanova, violazione obblighi detentivi e aggressione: arrestato noto pregiudicato

18

Polizia

L’uomo, affidato in prova ai servizi sociali, aveva organizzato una festa a casa sua durante la  quale aveva aggredito un minorenne colpendolo alla testa con una bottiglia

CIVITANOVA MARCHE – Un noto pregiudicato civitanovese è stato tratto in arresto da personale del Commissariato PS di Civitanova Marche, su ordine dell’Autorità giudiziaria per la violazione degli obblighi detentivi nonché per lo spiccato profilo di pericolosità sociale manifestato. Il predetto, sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali, e già diffidato più volte al rispetto delle prescrizioni del Magistrato di Sorveglianza, nonostante il regime al quale era sottoposto, organizzava una festa a casa sua, nel corso della quale aggrediva un ragazzo minorenne a seguito di diverbio per futili motivi, colpendolo alla testa con una bottiglia, e lo minacciava con un’oggetto acuminato. Intervenuta la Volante del Commissariato il predetto insultava e minacciava gli agenti giunti sul posto.
Segnalato immediatamente l’episodio criminoso all’Autorità giudiziaria, il Magistrato di Sorveglianza valutata l’incompatibilità con il regime alternativo alla detenzione, ne disponeva l’accompagnamento in carcere.
Sono in corso da parte degli inquirenti accertamenti al fine di individuare eventuali ulteriori profili di responsabilità di altri soggetti presenti sul posto quella sera.