Civitanova Marche, migrante 17enne fugge: spacciava eroina

CIVITANOVA MARCHE (MACERATA) – Un 17enne tunisino, allontanatosi volontariamente da un centro di accoglienza di Messina, è stato sorpreso a Civitanova Marche a spacciare eroina dai militari della locale Compagnia della Guardia di Finanza.

Durante i successivi controlli nell’appartamento in cui il minorenne era ospitato da due suoi connazionali residenti a Civitanova Marche, i finanzieri hanno poi rinvenuto oltre a sette dosi di cocaina e 1.140 euro probabile provento di attività illecite, anche 14 fiale di sostanze dopanti.

I tre tunisini sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria, in particolare il minore è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il tribunale dei minorenni di Ancona, mentre un 24enne residente a Milano che aveva acquistato un grammo di eroina dal 17enne è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di droga.