Civitanova, controlli anti Covid: chiuso uno chalet per 5 giorni

28

CIVITANOVA MARCHE – Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio e di prevenzione e repressione di fenomeni di illegalità, nonché di controllo del rispetto della normativa atta alla prevenzione del contagio da COVID-19, personale della Questura di Macerata e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche ha effettuato dei controlli presso alcuni chalet di Civitanova Marche.
Nel corso dei predetti controlli, è scattata la chiusura dello chalet per 5 giorni ai sensi dell’art. 4 D.L. 19/2020 che prevede, oltre alla chiusura immediata, la comunicazione alla Prefettura.
Nella circostanza, era stato appurato che, nonostante i divieti previsti dalla normativa attualmente vigente di tenere serate danzanti, all’interno del locale erano presenti diverse decine di giovani che ballavano senza rispettare il distanziamento.
I controlli disposti con apposita Ordinanza di servizio della Questura, continueranno anche nei prossimi giorni, in particolar modo durante il weekend di Ferragosto, anche con il coinvolgimento delle altre Forze di Polizia, al fine di permettere a residenti e turisti di vivere l’estate, nel rispetto delle regole e della salute pubblica.
La chiusura dello chalet di Civitanova Marche, segue la chiusura di un altro chalet ubicato nel medesimo comune, disposta alcuni giorni fa durante un servizio congiunto tra Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza effettuato lungo la fascia costiera della nostra provincia.