Camerino, sicurezza urbana: in arrivo nuove telecamere

6

Firmato dalla Giunta comunale il Patto per potenziare le azioni di prevenzione e di contrasto ai fenomeni di illegalità presenti sul territorio

CAMERINO – La Giunta comunale di Camerino nei giorni scorsi ha sottoscritto il patto per l’attuazione della sicurezza urbana, finalizzato  a rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio e nel comune.
È quindi stato approvato con delibera il progetto che prevede un sistema integrato di “sicurezza urbana intelligente”, attraverso l’utilizzo di telecamere di videosorveglianza che va ad implementare quelle già presenti in tutto il territorio comunale così da costituire una rete di occhi studiata per garantire più sicurezza ai cittadini, gestita dalla polizia locale. Le nuove telecamere saranno installate in prossimità degli impianti sportivi, degli edifici scolatici e in alcuni crocevia in entrata e uscita dal territorio comunale.

“La sicurezza dei concittadini per noi è una priorità – ha dichiarato il sindaco Sandro Sborgia – per questo abbiamo scelto di utilizzare tecnologie che possano supportare e garantire un ambiente più sicuro per tutti”.
La proposta avanzata e coordinata col Comando di Polizia locale di Camerino, per la partecipazione a un bando pubblicato dal Ministero dell’Interno e dipartimento della pubblica sicurezza per il finanziamento di progetti per l’installazione o ampliamento dei sistemi di videosorveglianza. L’installazione del sistema di videosorveglianza del comune di Camerino, già attivo dal 2010, conta oggi 73 apparati tra telecamere di contesto e apparati per la rilevazione di targhe, ricopre buona parte del centro urbano del comune di Camerino ed è stato finanziato principalmente con bandi statali e progetti europei presentati dal Comando di Polizia locale.
Sarà il comandante della polizia locale Andrea Isidori a seguire le varie fasi operative per l’installazione del nuovo impianto di video sorveglianza.