Ascoli, “Historock”: il 18 maggio lo show degli studenti

Al Teatro Ventidio Basso un viaggio attraverso i brani, i film e libri che hanno caratterizzato  gli anni ’70 – ’80 – ’90

ASCOLI PICENO – Sabato 18 Maggio il massimo cittadino vedrà in scena i ragazzi del Liceo Scientifico “A. Orsini”, dell’istituto tecnico “Mazzocchi”, del liceo artistico “O. Licini” e dell’Istituto “Umberto I”, impegnati nella rappresentazione dello show educativo-musicale “Historock”.
Nato dall’idea del professor Romano Firmani, lo spettacolo è un viaggio in inglese attraverso i brani, i film e libri che hanno caratterizzato tre epoche, gli anni ’70 – ’80 – ’90. L’allestimento è curato dalla Fly Communications per la regia di Christian Mosca che, assieme a docenti madrelingua inglese, al direttore musicale Massimo Albertini e alla coreografa Eleonora Ferranti, segue i ragazzi nel loro percorso di crescita da ottobre sino a maggio.
I partecipanti hanno infatti la possibilità di scoprire il mondo del teatro e della formazione di uno spettacolo dalla lettura del copione sino alla messa in scena pratica. Lo show consta dunque di coreografie, videoproiezioni, scenografie dettagliate e canzoni pronte a far viaggiare lo spettatore indietro nel tempo.
“Historock” è uno spettacolo che conta due punte di unicità: da un lato la possibilità di votare durante lo show, tramite telefono cellulare, la canzone più apprezzata che sarai poi eletta vincitrice della serata; dall’altro una band, guidata dal maestro Massimo Albertini, che eseguirà i brani live con arrangiamenti e medley mai sentiti.
Per la Fly Communications, il progetto “Historock”, costituisce il ponte con gli istituti secondari superiori, una via per poter far appassionare i giovani ascolani al mondo del teatro attraverso l’educazione, il rispetto e il divertimento. Condividere un’esperienza teatrale è un potente mezzo di crescita e lavorare insieme per diversi mesi permette agli operatori della compagnia ascolana di conoscere i ragazzi, aiutandoli a formarsi, in una prospettiva culturale forte e positiva.
Dal rock arrabbiato degli anni ’70 alle frizzanti sonorità degli anni ’80, fino a lasciarsi conquistare dalle band culto degli anni ’90 come Oasis e U2, “Histrock” vi conquisterà anche per sua matrice sociale. Lo spettacolo rientra infatti nel progetto “Non uno di meno”, selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
I biglietti sono disponibili presso le segreterie delle scuole partecipanti al costo di 7 euro.