Ascoli, gestione della sosta: i passaggi verso il riacquisto dei parcheggi

11

ASCOLI PICENO – Un altro passo avanti nel percorso che dovrà portare il Comune a riacquistare i parcheggi. Il Consiglio comunale, nella seduta del 18 gennaio, ha dato l’ok alla delibera con cui si tracciano i prossimi passaggi di un percorso avviato nei mesi scorsi e che adesso si sta concentrando su quelle che saranno le modalità di gestione della sosta. Nel documento approvato dall’assemblea si spiega che sarà una società mista ad avere l’incarico di occuparsi dei parcheggi in città; una società che verrà costituita dopo l’individuazione del soggetto privato mediante una gara a doppio oggetto (ricerca del socio e affidamento del servizio), con la parte pubblica che avrà la maggioranza delle quote e una concessione che, orientativamente, avrà una durata di 25 anni (con un margine del 10%, in aumento o in diminuzione). Sono questi gli elementi essenziali della delibera, che prevede anche una consultazione pubblica e il successivo parere del collegio sindacale. Una serie di passaggi propedeutici all’obiettivo finale, che è appunto il riscatto dei parcheggi. “Sono stati esplorati diversi modelli gestori – ha dichiarato il sindaco Marco Fioravantie il migliore, tecnicamente parlando, è risultato essere quello della società mista. L’approvazione della delibera da parte del Consiglio è un atto fondamentale. Politicamente sarà decisivo avere il governo della sosta e, con la creazione di una società pubblico-privata, la maggioranza pubblica avrà il protagonismo di decidere, dando la giusta attenzione alle esigenze dei residenti, dei commercianti e dei turisti”.

Il socio privato sarà individuato attraverso una procedura a evidenza pubblica e verserà al Comune un canone annuo per la concessione della gestione. Il vicesindaco e assessore con delega alla sosta, Gianni Silvestri, ha aggiunto: “In questi anni abbiamo dovuto fare i conti con l’apertura di tantissimi cantieri, che inevitabilmente hanno tolto stalli a chi vive in centro. Vogliamo migliorare la qualità della vita degli ascolani e crediamo che il riacquisto dei parcheggi sia un elemento fondamentale di questa missione. La sosta è sempre stato uno dei grandi temi della città e ora questa Amministrazione, con grande determinazione, sta compiendo tutti i passaggi necessari per arrivare a una svolta storica e attesa da tempo”.