Ancona, 500 anni Pala Gozzi: dal 18 dicembre videoproiezioni su tre chiese

11

ANCONA – Domani, 18 dicembre, e inoltre il 19 e il 22 dicembre, seguendo la linea che dal mare conduce al Duomo, tre edifici ecclesiastici di Ancona si illumineranno grazie alle proiezioni realizzate dalla STARK dedicate alla Pala Gozzi di Tiziano.
Le proiezioni rimarranno visibili sino al 17 gennaio nei tre siti, dalle 16 alle 22.
L’evento si inserisce all’interno delle iniziative dedicate ai 500 anni della Pala Gozzi, iniziative che si svolgono on line e che coinvolgono MIRA, la Rete del Musei di Ancona, la cooperativa le Macchine Celibi, e figure di rilievo della cultura storico-artistica italiana come Carlo Giantomassi e Stefano Zuffi.
Le proiezioni interesseranno la chiesa del Sacramento in piazza della Repubblica, la chiesa di San Domenico in piazza del Plebiscito e la chiesa dei SS Pellegrino e Teresa in piazza del Senato, punteggiando il percorso che collega i Musei cittadini.
Il progetto è resto possibile dalla collaborazione di molti: il dipartimento Distori Heritage dell’Univpm ha realizzato le immagini ad altissima risoluzione utilizzate per le proiezioni; Collage Creativi le grafiche; STARK ha ideato e realizzato le proiezioni e le loro dinamiche. Poi, fondamentale è stata la collaborazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Marche Nord, dell’Arcivescovo Monsignor Spina e della Prefettura, oltre che di numerosi servizi comunali con il coordinamento del servizio Turismo e Grandi Eventi.  “Non è tanto lo stupore per queste bellissime proiezioni che vogliamo sottolineare” dichiara l’assessore Marasca “quanto il desiderio dell’opera d’arte di uscire dal museo temporaneamente chiuso per avvicinarsi alle persone, per portare loro il suo saluto e concedersi, anche se in una riproduzione, in attesa di poterlo fare dal vivo.”