Allarme bomba alla stazione di Pescara, ecco le linee ferroviarie sospese nelle Marche

ANCONA – Dalle 13.50 di oggi la circolazione ferroviaria è sospesa in via precauzionale su alcune linee, comprese quelle che attraversano le Marche. Eccole nello specifico: Civitanova Marche–Albacina, Porto d’Ascoli–Ascoli, Pescara–Ancona, nonché Terni–Sulmona, Pescara–Sulmona e Giulianova–Teramo.

L’interruzione del traffico si è resa necessaria per consentire all’Autorità Giudiziaria di effettuare accertamenti nella stazione Pescara Centrale dopo la segnalazione anonima di un allarme bomba.

La stazione e il posto centrale, dal quale si controlla la circolazione ferroviaria di alcune linee in Abruzzo, Marche, Umbria e Molise, sono stati evacuati. Nessun treno è fermo in linea.

AGGIORNAMENTO – È stata riattivata alle ore 15.55 la circolazione ferroviaria nella stazione di Pescara Centrale e sulle linee Terni – Sulmona, Pescara – Sulmona, Civitanova Marche – Albacina, Porto d’Ascoli – Ascoli, Giulianova – Teramo, Pescara – Ancona – Rimini.

L’interruzione del traffico si era resa necessaria, dalle ore 13.50, per consentire all’Autorità Giudiziaria di effettuare accertamenti nella stazione Pescara Centrale dopo la segnalazione anonima di un allarme bomba. È stato interessato dagli accertamenti anche il Posto Centrale di Pescara, dal quale si controlla la circolazione ferroviaria di alcune linee in Abruzzo, Marche, Umbria e Molise.

Durante lo stop nessun treno è rimasto fermo in linea. Ritardi medi di 90 minuti con punte fino a 140 minuti.