“Altri orizzonti”, dal 23 dicembre il Presepe artistico di Acquacanina

11

Presso i giardini pubblici in località Madonna del Vallone, fino al 9 gennaio 2022, si potrà visitare il Presepe artistico realizzato a grandezza naturale

FIASTRA (MC) – Anche quest’anno sarà possibile visitare lo splendido Presepe artistico realizzato, a grandezza naturale, dai volontari delle associazioni Ricostruiamo Fiastra, ASD Aquila e dagli operatori del Centro di Educazione Ambientale Valle del Fiastrone. Il comune, anche quest’anno, ha patrocinato l’iniziativa e ha contribuito economicamente e materialmente alla sua realizzazione.

Per il terzo anno consecutivo la comunità Fiastrana si è riunita in lunghe sere di lavoro collettivo per realizzare questo splendido progetto. Un modo per passare il tempo insieme, ma anche per dar voce agli abitanti di questa vallata nel rivolgersi a visitatori e concittadini. Un progetto che è entrato nel cuore di tutti gli abitanti di Fiastra e che, ogni anno, offre spunti di riflessione sul futuro.

Quest’anno il Presepe di Acqucanina porterà uno spicchio di mare in montagna e con esso i suoi abitanti: pescatori, mercanti e avventori. Il mare simboleggia lo sguardo verso gli “Altri orizzonti” che danno il titolo all’edizione 2021: un mare aperto, che non sia luogo di confine ma punto di incontro, e al quale viene restituita la sua originaria funzione di raccordo e unione tra i popoli. Oggi più che mai, come riportato dalle parole di presentazione del progetto, “pensiamo che sia necessario ricordarci dell’esistenza dell’atro, e che noi stessi siamo l’altro, ignorandolo quindi ignoriamo noi stessi. Pertanto il nostro presepe parla dei Diritti fondamentali dell’Uomo, e crediamo che il rispetto di questi diritti sia il dono più grande che ciascuno di noi possa fare al prossimo.”.

Il presepe “Altri orizzonti” è stato allestito presso i giardini pubblici della frazione di Acquacanina e sarà inaugurato domani 23 dicembre alle 16.30 alla presenza del Sindaco. Sarà anche l’occasione per uno scambio di auguri tra i cittadini che sarà allietato da un piccolo rinfresco di dolcetti natalizi e vin brulé.