Sisma Marche, gli sfollati salgono a 26.700: inagibili 62 scuole e 775 aziende

Croce RossaANCONA – Sono salite a 26.705 le persone che nelle Marche sono rimaste senza casa dopo il terremoto. Questo il dato aggiornato diffuso dalla Regione Marche. Del gran numero di sfollati, 14.925 sono assistiti nei paesi di residenza (in palestre, capannoni, palazzetti); a Macerata ben 11.095 persone.

Altre 4.959 hanno scelto l’autonoma sistemazione, 6.821 gli alberghi. Dati cui vanno aggiunte le 12.603 persone che trascorrono la notte in auto o presso parenti e amici per paura di nuove scosse. 300 gli edifici scolastici controllati dai tecnici: per ora quelli dichiarati inagibili sono 62. Cinquantacinque le sedi municipali inagibili, e 775 le aziende.

Molti gli aspetti di cui tenere conto in queste operazioni: le condizioni di salute dei terremotati, disabilità, fragilità di vario tipo e la frequentazione delle scuole, che non può essere interrotta. La priorità è la tutela dei tessuti sociali delle singole realtà coinvolte nel terremoto.