San Severino, il 19 febbraio tappa di “Un gol per ripartire”

San Severino, il 19 febbraio tappa di "Un gol per ripartire"SAN SEVERINO MARCHE (MC) – “Un goal per ripartire”, il progetto che vede impegnati F.C. Internazionale, Suning Sports e Centro Sportivo Italiano a sostegno delle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto, farà tappa a San Severino Marche lunedì prossimo (19 febbraio) con una serie di iniziative rivolte agli studenti delle seconde e terze medie e ai piccoli calciatori settempedani.

Obiettivo della campagna è di contribuire alla rinascita sociale e sportiva dell’area colpita dal sisma attraverso la realizzazione di una struttura polivalente, a servizio dell’intera provincia di Macerata, ma anche di altre attività come l’impiego di un van itinerante, soprannominato “Ludobus”, in grado di proporre eventi ed animazione nelle aree in cui non è attualmente possibile lo svolgimento di una regolare pratica sportiva e di gioco. Grazie a tale progetto, poi, si intendo anche organizzare centri estivi per giovani atleti e un percorso di informazione e formazione rivolto sempre ai ragazzi.

Lunedì 19 febbraio, dalle ore 9 alle ore 11, nell’auditorium dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi” si terrà un incontro tra dirigenti e allenatori delle squadre giovanili dell’Inter con i ragazzi di seconda e terza media. Durante l’incontro i tecnici interisti presenteranno l’attività sociale che da sempre è la colonna portante delle iniziative di F.C. Internazionale. Grazie ad Inter Campus, ad esempio, dal 1997 viene infatti restituito il diritto al gioco a bambini e bambine bisognosi in 29 Paesi del mondo. Nel pomeriggio, dalle ore 15 alle 18, allo stadio comunale Soverchia allenamento con 80 piccoli calciatori settempedani guidato dai tecnici dell’Inter. Infine in serata, dalle ore 21 alle 23, nella sala Aleandri del teatro Feronia, incontro formativo per allenatori e istruttori sulle metodologie dell’allenamento sportivo.