Riduzione sagre a San Benedetto del Tronto: Asimprese, “Siamo soddisfatti”

Massimo PompeiSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Risale agli inizi di quest’anno la richiesta formale fatta dall’associazione di categoria Asimprese Italia, all’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto, di ridurre al minimo le sagre nel periodo estivo facendosi portavoce dei suoi associati in particolare ristoratori.

A febbraio, durante un incontro-convegno, l’associazione aveva chiesto non solo la riduzione di queste manifestazioni enogastronomiche, ma anche di destagionalizzarle e di autorizzare solo quelle cosiddette “tipiche” che promuovessero cioè il prodotto locale.

“Oggi siamo soddisfatti – dichiara il presidente Massimo Pompei (foto) – perché, a ben guardare il cartellone delle manifestazioni di questo tipo, ci si può rendere conto che esse sono state non solo ridotte, con addirittura l’eliminazione di qualcuna, ma anche destagionalizzate. Un paio di esse infatti sono già state realizzate nel mese di giugno e quindi con un minor impatto negativo sulle attività di ristorazione locale”.