Pittrice uccisa, il gip di Ancona: “Gravi indizi per i due arrestati”

ANCONA – Verrà trasmesso oggi alla Procura di Teramo, competente secondo lo stesso pm di Ancona Andrea Laurino, il fascicolo sull’omicidio della pittrice Renata Rapposelli uccisa, per l’accusa, il 9 ottobre scorso a Giulianova dall’ex marito e dal figlio.

Lo ha deciso il gip di Ancona, Carlo Cimini, che ha ravvisato gravi indizi di colpevolezza ed esigenze cautelari ‘urgenti’ per i due, arrestati dai carabinieri.