Pesaro, AcquaeSapone Unigross verso la semifinale contro il Napoli

PESARO – L’AcquaeSapone Unigross torna a giocare una semifinale di Coppa Italia quattro anni dopo l’ultima volta. Sarà di nuovo contro il Napoli, come nel 2014, anno del primo trionfo nell’edizione di Pescara. Questa sera, alle 20.30 (diretta tv su Fox Sports, canale 204 di Sky) presso il PalaFiera di Pesaro, la squadra di Pérez affronterà i partenopei di Polido, che nei quarti hanno eliminato il Pescara dopo una partita sofferta ed equilibrata.

I nerazzurri del presidente Barbarossa hanno chiuso il proprio quarto di finale con qualche recriminazione nei confronti dei direttori di gara per i tanti cartellini gialli sventolati a Jonas e compagni in una partita sostanzialmente corretta (5 totali). Quello che conta, però, è esserci. Essere ancora in corsa e a 40’ dalla finale di domenica pomeriggio contro la vincente del derby veneto Luparense-Came Dosson.

Pérez dovrà gestire la situazione cartellini, ma anche la stanchezza, la tensione e qualche giocatore non ancora al top, come il pivot Lukaian, impiegato con parsimonia ieri sera contro il Pesaro. “Non è stata una partita facile, e non era scontato che vincessimo contro una squadra pronta fisicamente, desiderosa di vincere davanti ai suoi tifosi e preparata, come il Pesaro – dice l’esperto Edgar Bertoni, 36 anni, due Coppe Italia in bacheca, che ha rilasciato un’intervista a Fox Sports in onda oggi durante il prepartita – Abbiamo giocato una gran partita, ma molto dispendiosa, e ora sarà importante ricaricare le batterie a poche ore dalla semifinale. Il Napoli è una squadra solida, a questo punto lo sono tutte quelle rimaste. Non è un caso che alle semifinali approdino le prime quattro della classifica di serie A. Come si vince in Coppa? Restando umili, ricominciando ogni partita da zero, ogni volta come se fosse una finalissima a sé, e curando ogni dettaglio”.

Arbitrano Pezzuto di Lecce, Lamanuzzi di Molfetta, Di Guilmi di Vasto, crono Mazzone di Imola.