Offida: si cercano comparse per “Rimbocchiamoci le maniche”, fiction di Canale 5 con Sabrina Ferilli

Sabrina FerilliOFFIDA – In vista dell’inizio delle riprese di “Rimbocchiamoci le maniche”, la nuova serie di Canale 5 prodotta da Endemol Italia, si aprono i casting per la ricerca di nuove comparse. La serie in 8 puntate ha come protagonista Sabrina Ferilli (foto) nei panni di una “donna del popolo” costretta a doversi ricostruire una vita dopo la chiusura della fabbrica in cui lavorava.

Diventa, così, sindaco di una piccola comunità e cerca, insieme agli assessori e ai cittadini, di trovare le soluzioni migliori alle problematiche che via via deve fronteggiare. La regia è di Stefano Reali. Le riprese della serie a Offida e Grottammare – realizzate con il sostegno di Marche Film Commission – Fondazione Marche Cinema Multimedia e la collaborazione dei Comuni di Offida e Grottammare – si svolgeranno tra la fine di luglio e l’inizio di agosto.

Per questo nuovo impegno produttivo in territorio marchigiano si stanno attivando le amministrazioni comunali dei paesi interessati, coordinate da Fondazione Marche Cinema – Marche Film Commission. I casting sono rivolti a donne e uomini di età compresa tra i 18 e i 72 anni. Gli interessati dovranno presentarsi venerdì 5 giugno presso il Teatro Serpente Aureo in Piazza del Popolo a Offida alle ore 10.30 muniti di fotocopia della carta di identità, codice fiscale e codice Iban, fotografia 10cm x 15cm di un primo piano (sul retro della foto va indicato nome, cognome e numero di telefono)

Soddisfatto Valerio Lucciarini, sindaco di Offida: “Per Offida si è presentata un’opportunità davvero unica, ospitare le riprese di una fiction di 8 puntate che andrà in onda in prima serata su uno dei canali televisivi nazionali più seguenti d’Italia, la rete ammiraglia di Mediaset. È stato naturale, una volta verificato l’interesse della produzione, mettersi completamente a disposizione di Endemol Italia per dare garanzia di supporto alla possibilità di realizzazione della fiction. Opportunità del genere non conoscono pari per la qualità e diffusione per la promozione della nostra Città e del nostro territorio. Inoltre “lascio” più che volentieri il mio ufficio per farmi sostituire dal sindaco Sabrina Ferilli”.

Altrettanto felice  dell’occasione che questa produzione offre alla città è Enrico Piergallini, sindaco  di Grottammare: “La grazia architettonica e l’atmosfera semplice, elegante e confidente del vecchio incasato di Grottammare seducono da secoli gli ospiti che vi soggiornano, siamo certi che sedurranno anche gli spettatori televisivi. Produzioni come questa hanno un importante valore culturale: promuovono l’Italia dei borghi, gioielli segreti e luminosi di storia, spesso poco noti al grande pubblico ma che rappresentano invece uno degli aspetti più antichi e preziosi della nostra nazione”.