Macerata, lavori di restauro della pavimentazione delle vie Crescimbeni e Tommaso Lauri e delle piazze XXX Aprile e Battisti

MACERATA – Oggi inizieranno i lavori di restauro di alcuni tratti della pavimentazione in selciato di via Crescimbeni. L’intervento sarà preceduto dal necessario rifacimento, da parte dell’APM, di un tratto di fognatura della stessa via, nell’ottica di coordinare i lavori necessari tra Comune e gli altri soggetti che gestiscono i sottoservizi del sottosuolo così da evitare continui scavi sul selciato che rischiano di vanificare gli sforzi e gli investimenti che l’Amministrazione fa per la riparazione e la manutenzione delle strade.

Successivamente si interverrà anche su alcune parti usurate del selciato di piazza XXX Aprile che dopo i lavori verrà chiusa alle auto e sottoposta a intervento di arredo urbano –  anche con alcune panchine – in modo da restituire alla città un altro luogo di incontro e socializzazione.

In un’ulteriore fase dei lavori si provvederà al rifacimento di stuccature e riparazione di tratti di pavimentazione sconnessa lungo via Lauri e in alcune piccole porzioni di corso Matteotti.  L’intervento complessivo durerà circa 20 giorni lavorativi  per un costo di 30.000 euro più Iva e sarà realizzato dall’impresa Lauristone Srl di Loro Piceno che ha già curato con buoni risultati il ripristino di via Berardi e via Armaroli.

“L’intervento – afferma l’assessore ai Lavori pubblici, Narciso Ricotta – si inserisce nella complessiva programmazione della manutenzione stradale con particolare attenzione al centro storico e alla sua valenza all’interno del progetto di Città Bella che l’Amministrazione sta portando avanti con più iniziative. Nella programmazione del 2017, sempre per quanto riguarda il centro storico, è previsto anche il rifacimento di via Santa Maria della Porta”.

Per consentire lo svolgimento dei lavori il Comando della Polizia locale ha emesso un’ordinanza per regolamentare  temporaneamente la circolazione stradale nelle zone interessate dall’intervento. Il provvedimento prevede dal 20 marzo fino al termine dei lavori previsto presumibilmente per il 19 aprile:

via Crescimbeni: divieto di transito sull’area interessata dai lavori (tratto compreso tra via XX Settembre e Via Lauri), con sbarramento all’intersezione con via XX Settembre;

via XX Settembre: inversione del senso di marcia del tratto compreso tra via Crescimbeni e via Doenico Ricci; direzione obbligatoria verso via D. Ricci valido per tutti i veicoli circolanti.

piazza Vittorio Veneto: direzione obbligatoria a sinistra verso via Padre Matteo Ricci, eccetto residenti, valido per i veicoli provenienti da via D.Ricci, via Santa Maria della Porta e corso della Repubblica.

vie D.Ricci, Padre Matteo Ricci, Lauro Rossi , Ciccarelli: divieto di sosta con rimozione forzata 0-24, dove regolarmente segnalato, per agevolare le manovre degli autocarri in uscita dal centro.

Durante questa fase, i proprietari o locatari di garage situati nel tratto interessato dai lavori, potranno usufruire gratuitamente del parcheggio Centro storico (ex ParkSì) avanzando apposita richiesta all’APM.

Per quanto riguarda il servizio di trasporto pubblico APM nel centro storico sarà temporaneamente sospeso fino al termine dei lavori della seconda fase e comunque fino al ripristino della normale circolazione in via Crescimbeni. I passeggeri, per raggiungere piazza della Libertà, potranno usufruire dell’ascensore a Rampa Zara per salire fino a via Armaroli.

Per la seconda fase dei lavori (durata 6/7 giorni circa, con inizio il mercoledì pomeriggio successivo al termine dei lavori della prima fase): piazza XXX Aprile e via Tommaso Lauri, tratto compreso tra via Crescimbeni/via Berardi e via Garibaldi.

Durante questa fase, resteranno in vigore i provvedimenti di cui al punto precedente, ad eccezione del divieto di transito sul tratto in cui sono stati eseguiti i lavori; questo sarà riaperto al traffico con temporanea inversione del senso di marcia, per permettere l’uscita dei veicoli provenienti da via Berardi e corso Matteotti.

Saranno quindi adottati i seguenti provvedimenti:

piazza XXX Aprile: divieto di sosta con rimozione forzata per consentire l’installazione del cantiere;

divieto di transito sull’area interessata dai lavori;

via Tommaso Lauri: divieto di transito sull’area interessata dai lavori (tratto compreso tra via Crescimbeni/via Berardi e via Garibaldi); direzione obbligatoria a sinistra, verso via Crescimbeni, valido per i veicoli provenienti da corso Matteotti;

 – via Crescimbeni: inversione del senso di marcia sul tratto compreso tra Via XX Settembre e Via Lauri; direzione obbligatoria a sinistra, all’intersezione con via XX Settembre, valido per i veicoli provenienti da via T. Lauri/via Berardi;

via Berardi: direzione obbligatoria diritto, all’intersezione con via T. Lauri, verso via Crescimbeni;

via Garibaldi: durante questa fase i veicoli autorizzati all’accesso nella via, potranno accedere da piazza Annessione in deroga al senso unico di marcia con uscita in rampa XXX Aprile o a ritroso verso piazza Annessione;

Terza fase dei lavori (durata 6/7 giorni circa, con inizio dal mercoledì pomeriggio): via Tommaso Lauri, tratto compreso tra corso Matteotti e via Crescimbeni/via Berardi.

via Tommaso Lauri: divieto di sosta con rimozione forzata per consentire l’installazione del cantiere; divieto di transito sull’area interessata dai lavori; largo Amendola (accesso area pedonale urbana): Strada senza sbocco – pericolo doppio senso di circolazione – con segnaletica integrativa “lavori in corso – strada interrotta a mt. 300 – in via Lauri”;

– i veicoli dei residenti in corso Matteotti e i veicoli in uscita da via Armaroli (tratto ZTL) potranno uscire, transitando in senso contrario in Cso Matteotti adottando le opportune cautele;

Quarta fase dei lavori (durata 15 giorni circa): piazza Cesare Battisti, area prospiciente i civici n. 6/8

largo Amendola: divieto di transito; i veicoli autorizzati potranno accedere in corso Matteotti da via Gramsci, attraversando piazza C.Battisti;

piazza Battisti (accesso da via Gramsci): nell’Area Pedonale Urbana consentite operazioni di  carico e scarico dalle ore 6 alle ore 11 per un massimo di 60 min.