Ancona, Parco del Cardeto: gli eventi del weekend

ANCONA – In occasione dell’avvio della stagione crocieristica MSC, domani, venerdì 18 maggio, e dell’inserimento del Parco del Cardeto tra i pacchetti proposti dall’agenzia di navigazione, il Comune ha ritenuto di valorizzare la proposta e l’accoglienza a uno dei parchi più belli del centro Italia. In questo senso è stata riattivata la Polveriera “Castelfidardo” a beneficio sia dei turisti che dei cittadini.

Per il Cardeto è stato inoltre predisposto un programma legato alla storia e alla natura: da una parte la conclusione del programma sulla Grande guerra “la città dove fu sparato il primo colpo” (2015 – 2016) nell’ultimo anno delle rievocazioni dedicate al primo conflitto mondiale, e dall’altra, una serie di iniziative sulla comunità ebraica anconetana centrata sul campo degli ebrei.

Alla Polveriera si svolgerà inoltre il fotofestival Gente/Genti, sostenuto dal Comune, la cui inaugurazione è fissata sabato prossimo, 19 maggio. ll tema di quest’anno è “GENTI/GENTE”. L’ospite principale della sessione estiva sarà Monika BULAJ, con la sua serie “NUR -APPUNTI AFGHANI”. La BULAJ sarà presente ad Ancona nei giorni 1,2,3 giugno per un Workshop e per il suo spettacolo “Dove gli dei si parlano” che verrà fatto la sera del 1° giugno nella sala del Ridotto del teatro delle MUSE.

A fianco della fotografa polacca un autore emergente Simone FRANCESCANGELI che esporrà un suo interessante lavoro sui minatori della Bolivia dal titolo “BOLIVIA……4090.E LA POLVERE”. Quindi un altro fotografo, e un suo importante lavoro sull’Africa, Matteo GUZZINI. Ospiti graditissimi, amici del festival, Valerio BISPURI, Pietro MASTURZO, Marco BOTTELLI e Livio SENIGALLIESI. I primi due torneranno per presentare in due serate, nell’ auditorium della Polveriera CASTELFIDARDO i loro lavori più recenti. Valerio Bispuri terrà un workshop nei gg 25/26/27 maggio

La sessione autunnale presenterà il lavoro di un fotografo marchigiano Claudio COLOTTI “ MAI + – Il sisma del centro Italia – Volti e macerie”. Un reportage nelle aree del terremoto nel periodo immediatamente seguente la scossa sismica del 30 ottobre 2016.

Prossima è anche l’inaugurazione del bar del vecchio faro affidato dalla Direzione Cultura (Turismo) all’associazione Nie Wiem. In programma anche un ricco programma di iniziative. Il Faro Bar proporrà Bellezza e Bontà a Km 0, grazie a collaborazioni con eccellenze dell’enogastronomia locale, dell’intrattenimento e della cultura, laboratori di scrittura, escursioni poetiche, spazio all’espressione artistica di tutte le generazioni e l’edizione zero del festival musicale Cardeto Live, una serata per band emergenti, che raccoglierà l’eredità di Cittadella Live. Si stanno valutando anche sistemi per favorire l’accesso in bicicletta alla cima del Parco dove sorge il bar. Info su www.niewiem.org

Infine, domenica prossima, 20 maggio dalle ore 9 alle ore 16 nell’area del vecchio faro è prevista una manifestazione dell’associazione “Danze ottocentesche” in collaborazione con la neocostituita associazione “I sedici forti di Ancona”, di rievocazione storica- ambientazioni e costumi di metà Ottocento.      In questa circostanza è stato organizzato un servizio di bus navetta per il Parco con il seguente percorso:

Percorso P.zza Cavour (capolinea 11):

– C.so Stamira – Via Marsala – C.so Matteotti – via Villarey – via Cardeto – entrata presso il Parco del Cardeto – fermata presso il Faro (inversione di marcia) – uscita dal Parco del Cardeto – via Cardeto sino all’incrocio con C.so Matteotti – via Giannelli – via Frediani – P.zza Cavour

Partenze da P.zza Cavour:

16.00; 16.30; 17.00; 17.30; 18.00; 18.30; 19.00; 19.30; 20.00; 20.30