Truffa a una anziana di San Benedetto: denunciati due uomini

120

CIVITANOVA MARCHE – I Carabinieri di Civitanova Marche hanno individuato e denunciato  due uomini per aver truffato un’anziana di San Benedetto del Tronto con la tecnica del finto Carabiniere riuscendo  a sottrarle con l’inganno 750 euro . I truffatori hanno telefonato alla donna dicendole che il figlio aveva subito un grave incidente e le hanno chiesto dei soldi per le cure mediche.

Il tutto si è svolto in pochi minuti. L’anziana, dopo aver ricevuto la telefonata, spaventata per quanto credeva essere accaduto al figlio, non ha esitato a consegnare ai due uomini, che si sono presentati sotto casa sua come Carabinieri in borghese, ben 500 euro in contanti e la propria carta di credito su cui era anche annotato il pin e con cui i truffatori sono riusciti a prelevare altri 250 euro da un bancomat della zona.
Ad allertare i Carabinieri di Civitanova Marche, invece, è stato un ulteriore tentativo dei due di portare a segno un altro colpo. Questa volta però, la vittima designata, un uomo di 80 anni residente nel Quartiere San Marone, insospettita dall’insolita telefonata ricevuta, ha allertato i militari che si sono appostati sotto casa sua in attesa dell’arrivo dei truffatori.
Questi , una volta giunti e vistosi scoperti, hanno tentato invano la fuga; sono stati bloccati e perquisiti.
I due uomini, italiani, residenti a Napoli,  entrambi pluripregiudicati per i reati contro il patrimonio e contro la persona sono stati trovati in possesso della somma di 750 euro sottratta poco prima e due cellulari utilizzati per comunicare con i complici.

Sono in corso le indagini per capire se i due napoletani siano coinvolti in alcuni tentativi di truffe analoghe perpetrate sul territorio negli ultimi giorni. I due sono stati denunciati.