Teatri San Severino: ecco gli appuntamenti della settimana

14

Sabato 12 giugno incontro in presenza al Feronia, domenica, 13 giugno padre Raniero Cantalamessa presenterà il saggio “Francesco Giullare di Dio”

SAN SEVERINO MARCHE – I Teatri di Sanseverino propongono per questa settimana  quattro appuntamenti. Si comincia, in streaming, con una doppia data per la rassegna “Incontri con l’Autore” che mercoledì prossimo, 9 giugno, ospita Lisa Ginzburg, finalista al Premio Strega 2021. Nell’incontro con il direttore artistico, Francesco Rapaccioni, la Ginzburg, collegata da Parigi dove vive e lavora da anni, presenterà il suo romanzo “Cara pace”, edito da Ponte alle Grazie.
Sabato 12 giugno sarà invece online l’incontro con Raul Montanari, direttore di una delle scuole di scrittura creativa più note e quotate d’Italia, dalla cui esperienza è nato il romanzo “Il vizio della solitudine”, edito da Baldini+Castoldi.
Ma i Teatri di Sanseverino torneranno in presenza sabato 12 giugno, alle ore 18, al Feronia con Michele Pirani e Alessandra Fattorini protagonisti di “Lettere d’amore” per la regia di Michele Pirani. L’ingresso è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione obbligatoria, con assegnazione del posto, presso la Pro Loco aperta da martedì a domenica dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 19 (telefono 0733.638414).
Domenica 13 giugno, alle ore 18, il Convento dei Cappuccini in Colpersito ospita infine l’incontro con padre Raniero Cantalamessa, autore del saggio “Francesco Giullare di Dio” di Edizioni Francescane Italiane. L’ingresso sarà gratuito (nel rispetto della normativa anti-Covid 19 sarà necessario lasciare un proprio recapito telefonico e sedersi nel posto assegnato mantenendo l’uso della mascherina per l’intera durata dell’incontro).
L’incontro viene promosso anche dalle Sorelle Clarisse in collaborazione con il Centro di esperienza e formazione francescana e con la famiglia francescana di San Severino in preparazione al centenario della presenza clarissa in città. Si tratta della prima tappa del percorso verso l’ottavo centenario di fondazione.