San Severino, quasi 9 mila i vaccini anti Covid somministrati

22

SAN SEVERINO MARCHE – Sono stati quasi 9 mila i vaccini distribuiti a San Severino Marche, nel Punto di vaccinazione allestito presso la sala comunale Italia, a far data dal 22 febbraio scorso. La campagna di arruolamento, promossa dalla Regione Marche e conclusasi lunedì con l’ultima seduta di vaccinazioni prima della chiusura della struttura decisa dall’Asur regionale, ha visto all’opera moltissime persone.
“Vorrei ringraziare i tanti operatori sanitari, tra cui diversi medici e infermieri, ma anche il personale amministrativo che in questi quasi cinque mesi si sono passati il testimone nelle giornate di apertura del Centro vaccinale – sottolinea in una nota di ringraziamento il primo cittadino settempedano, Rosa Piermattei, che aggiunge – Con loro il mio grazie, e quello di tutta l’Amministrazione comunale, va anche ai tantissimi volontari del gruppo comunale di Protezione Civile, dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo e del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta che, insieme al personale della Polizia Locale e a quello della stazione dei Carabinieri, hanno fornito un aiuto e un supporto preziosi. Il Punto di somministrazione allestito all’interno della sala Italia, struttura messa a completa disposizione dall’Amministrazione locale – conclude il sindaco Piermattei – ha ufficialmente chiuso ma ora siamo in attesa che sia installato un Punto vaccinale presso la nostra struttura ospedaliera del “Bartolomeo Eustachio”. Il Comune di San Severino Marche ha comunque messo a disposizione dell’Asur, come ha fatto fino ad oggi, la sala Italia per proseguire nella campagna vaccinale destinata alla popolazione settempedana e non solo”.