San Severino, un nuovo mezzo per persone con disabilità che praticano sport acquatici

22

SAN SEVERINO MARCHE – Un minivan 9 posti completo di pedane per carrozzina ma anche carrozzine per doccia ad autospinta e poi tavolette, pinne e fasce gym per permettere, a chi ha disabilità o difficoltà fisico motorie, di praticare sport in acqua e partecipare a eventi sportivi agonistici e non.
La Città di San Severino Marche diventa sempre più inclusiva. L’Amministrazione comunale ha infatti ottenuto il finanziamento per uno dei progetti relativi al Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità promosso dalla Regione Marche.
Grazie alla sinergia tra il Comune, titolare della convenzione per la gestione dell’unica piscina coperta aperta al pubblico presente in città, e la società Team Gest, associazione che gestisce lo stesso impianto e che tra i propri fini statutari ha quello di incentivare e sviluppare lo sport per le discipline paralimpiche nel settore nuoto, si è deciso di aderire all’avviso pubblico, emanato dalla Regione, finalizzato proprio all’acquisto di attrezzature, ausili e mezzi di trasporto che il Comune ha deciso di mettere a disposizione delle persone con disabilità che praticano sport acquatici.
Il mezzo, un Fiat Ducato, allestito dall’azienda Focaccia di Cervia, è stato ritirato dal sindaco della Città di San Severino Marche, Rosa Piermattei. Per l’acquisto del minivan e degli altri ausili sono stati stanziati complessivamente circa 57mila euro di cui 6mila messi a disposizione dal Comune mentre, per la restante quota, si è attinto ai fondi regionali.