Polizia postale, 27 casi di pedopornografia in un anno

MACERATA – Nell’ultimo anno nelle Marche la Polizia Postale si è occupata di 27 casi di produzione, commercio e diffusione di materiale pedopornografico o adescamento on line e in otto casi le vittime avevano meno di 14 anni. Tre persone sono state per questo arrestate e 20 denunciate. I dati sono stati diffusi in occasione della Festa per il 20esimo anniversario del Servizio di Polizia Postale ora “delle Comunicazioni” celebrato nelle Marche al Teatro Lauro Rossi di Macerata.

C’erano tra gli altri la dirigente del corpo nelle Marche Cinzia Grucci, il procuratore di Macerata Giovanni Giorgio e il questore Antonio Pignataro. Non tranquillizza nella regione neanche il quadro dei reati online contro la persona (stalking, ingiurie aggravate, diffamazioni, minacce, molestie, estorsioni a sfondo sessuale): 210 i casi riscontrati con 23 persone denunciate. Sono stati 237 nell’ultimo anno i casi di computer crimes (furti d’identità digitale, e-mail trappola etc.) e 429 i casi di truffa per oltre 600mila euro di valore.