“Pnrr e disabilità”, una giornata di studi, informazione e confronto a Macerata

14

L’evento  si terrà il 17 dicembre all’Asilo Ricci e si svilupperà in due parti: al mattino un convegno politico, nel pomeriggio una tavola rotonda

MACERATA – “Pnrr e disabilità” è il titolo della giornata di studi in programma sabato 17 dicembre, dalle ore 10, all’Asilo Ricci di Macerata, organizzata dell’ANMIC Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili – sede Provinciale di Macerata “Eleonora Giustozzi” e dalla CONF.A.E.L. – Comparto diversamente abili sede regionale Marche, con il patrocinio dell’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Macerata e il supporto organizzativo di QCC Magazine.
L’evento ha avuto anche il patrocinio e la compartecipazione della Presidenza del Consiglio
regionale delle Marche e della commissione Pari opportunità Regione Marche.
Si tratta di un importante momento di informazione e confronto sul PNRR, le sue applicazioni ed i possibili miglioramenti. L’evento si svilupperà in due parti, al mattino, infatti, si terrà un convegno politico – istituzionale sul tema durante il quale verranno illustrati gli aspetti politici ed istituzionali del PNRR a livello regionale mentre nel pomeriggio si svolgerà una tavola rotonda.
“Ben vengano iniziative come queste che mettono al centro la cura e i diritti delle persone con disabilità – afferma il vice sindaco e assessore alle Politiche sociali Francesca D’Alessandro -. Il mio assessorato ha accolto con interesse ed entusiasmo la richiesta di patrocinio perché in sintonia con le linee politiche e programmatiche dell’Amministrazione comunale in campo sociale, a favore di una maggiore promozione dell’autonomia dei disabili. Grazie ai finanziamenti del Pnrr gli orizzonti cambiano e si può e si deve arrivare a ridisegnare la tutela della disabilità nei diversi ambiti e, allo stesso tempo, a prevedere processi più efficienti di erogazione degli interventi e dei servizi. E il convegno di sabato sarà la giusta occasione per approfondire e conoscere più da vicino i possibilimscenari futuri e fornire i giusti strumenti per raggiungere nuovi e migliori obiettivi oltre a quelli già posti in essere nella nostra realtà”.
“L’ANMIC, in collaborazione con il Comune di Macerata e CONF.A.E.L. Comparto diversamente abilimregione Marche, hanno organizzato questo evento di portata regionale per approfondire e dare gli strumenti per comprendere come funziona il PNRR, del quale molto si parla va ben poco si conosce –interviene Fabio Mariani commissario regionale Marche ANMIC -. Nella tavola rotonda del pomeriggio approfondiremo gli aspetti connessi alla Missione 5 inerenti alla disabilità ed accessibilità.
L’ANMIC è al fianco dei suoi associati per risolvere i loro problemi e difendere i loro diritti, anche per questo motivo il convegno mira a portare una luce sulle iniziative del nostro Governo Regionale e a spronarlo per migliorare i servizi dedicati alla disabilità”.
“La CONF.A.E.L, da sempre vicina al mondo della disabilità – afferma Marco Martini segretario regionale CONFAEL Dipartimento disabilità – è l’unico sindacato ad avere un proprio comparto disabilità a carattere nazionale. Il sindacato, in collaborazione con l’ANMIC e il Comune di Macerata,ha voluto organizzare questa giornata di studio sul PNRR missione 5 focalizzando principalmente il proprio intervento sulle politiche attive del lavoro per i disabili e sull’inclusione sociale e lavorativa, temi da sempre al centro dell’azione sindacale dell’organizzazione”.
Al convegno della mattina sono previsti gli interventi, in video, del governatore delle Marche Francesco Acquaroli e del ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli. A seguire, in presenza, quelli dell’assessore alla Cultura e Pari Opportunità della Regione Marche Chiara Biondi, del presidente del Consiglio regionale Dino Latini, dell’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini, del sindaco di Macerata Sandro Parcaroli, del vice sindaco e assessore alle Politiche sociali del Comune di Macerata Francesca D’Alessandro, del segretario nazionale CONFAEL Domenico Marrella, del presidente nazionale FISH Vincenzo Falabella e del commissario regionale Marche dell’ANMIC Fabio Mariani.
Nel pomeriggio, nel corso della tavola rotonda, si esplicheranno gli aspetti più pratici degli interventiminclusi nel PNRR con la formulazione di proposte di miglioramento dello stesso. La tavola rotonda si svilupperà intorno a quattro punti principali, ovvero l’analisi della nuova legge quadro sulla disabilità e confronto con la vecchia legge, vita indipendente e co-housing, PNRR quali possibili migliorie proporre e infine verranno illustrati esempi pratici di casi virtuosi.
Alla tavola rotonda parteciperanno Maria Elena Tartari dirigente Regione Marche ai Servizi Sociali,Gianfranco Pascucci Anffas – “Dopo di noi”, Federico Bertucci FB European Consulting, Roberto Bazzano presidente Bandiera Lilla – progettazione fondi Pnrr buone prassi, Alberto Franceschini Aspassobike – Le buone prassi marchigiane, Angelo La Rocca Vita Indipendente, Francesco Prioglio direttore generale IRCR Macerata, Paolo Mancinelli consulente del lavoro, Roberto Paoletti presidente Bottega Terzo Settore, Marco Martini segretario regione Marche CONF.A.E.L Dipartimento Diversamente Abili).
Moderatore del convegno e della tavola rotonda sarà il giornalista Stefano Fabrizi.

Nella foto: la conferenza stampa di presentazione del convegno “Pnrr e disabilità”