Pasqua nelle Marche, meglio i dolci artigianali

ANCONA – Il cioccolato rimane il protagonista delle tavole pasquali e i consumatori sono sempre più attenti alla qualità. Così i prodotti artigianali mantengono le posizioni e conquistano il cliente grazie al gusto, alla qualità, alla personalizzazione del prodotto. Sono 787 in provincia di Ancona le imprese artigiane che operano nel comparto alimentare.

Nelle Marche le pasticcerie, panifici e gelaterie artigiane sono 1.139, cresciute nell’ultimo anno dello 0,4%, dinamica in controtendenza rispetto alla media nazionale (-1,3%) che colloca la regione al primo posto in Italia.

“Se i nostri prodotti piacciono tanto in Italia e nel mondo – sottolinea Giulia Mazzarini, responsabile alimentaristi di Confartigianato Imprese Ancona-Pesaro Urbino – il merito è dei produttori artigiani che usano materie prime di alta qualità e applicano rigorose regole di lavorazione. Che siano uova, colombe o altre specialità, il vero prodotto artigiano si distingue nell’etichetta e nel gusto”.