Operazione stazioni sicure, il bilancio della Polfer nel ponte del 1° maggio

ANCONA – In occasione dell’operazione “stazioni sicure”, per il ponte del 1° maggio, lo scorso 29 aprile il Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo con sede ad Ancona ha intensificato i servizi istituzionali effettuando numerosi controlli di viaggiatori, bagagli e stazioni prive del presidio fisso di Polizia Ferroviaria, avvalendosi anche, del contributo delle unità cinofile.

Questo il bilancio: 81 operatori impiegati, 227 le persone identificate, 96 i bagagli controllati, 30 gli scali ferroviari, 2 indagati in stato di libertà. In particolare, nella stazione FS di Avezzano (AQ), gli operatori della Polizia Ferroviaria, durante l’attività di controllo dei viaggiatori, traevano in arresto un cittadino italiano che doveva scontare 5 anni di reclusione per il reato di rapina commesso nella provincia di Reggio Emilia.