Macerata, rintracciato ed espulso cittadino nigeriano irregolare

MACERATA – Continuano i servizi della Questura di Macerata tesi al rintraccio di cittadini extracomunitari clandestini e privi del titolo di soggiorno, cosi’ come disposto dal Questore Antonio PIGNATARO, ciò anche al fine di prevenire i reati connessi all’immigrazione clandestina, garantendo nel contempo la sicurezza dei cittadini

Alle prime ore di oggi, operatori dell’Ufficio Immigrazione e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno rintracciato un cittadino nigeriano  di 31 anni all’interno di una abitazione sita nella periferia della città e l’hanno accompagnato in Questura.

L’uomo, gravato da un provvedimento di rifiuto del permesso di soggiorno emesso dal Questore di Macerata nel 2018, si era reso irreperibile al fine di evitare la notifica dell’atto e la conseguente espulsione.

Dopo servizi effettuati in città finalizzati al suo rintraccio, gli agenti sono riusciti ad individuare l’abitazione dove aveva trovato rifugio e dopo le procedure di rito lo hanno accompagnato al centro per rimpatri di Roma, da dove verrà trasferito in Nigeria.