Macerata, monumento al Milite ignoto: la cerimonia di inaugurazione

26

 

Domani 4 novembre  2021 sarà inaugurato dal Comune il monumento al Milite ignoto nel cortile dell’ex distretto militare in viale Don Bosco

MACERATA – Giovedì 4 novembre 2021, alle ore 12.15, nel cortile dell’ex distretto militare in viale Don Bosco, in occasione della festa dell’Unità d’Italia e delle Forze armate, sarà inaugurato dal Comune di Macerata il monumento al Milite ignoto.

L’iniziativa, motivata dalla volontà di ricordare il centenario del trasferimento della salma del Milite ignoto da Aquileia a Roma, dove fu collocata sull’Altare della Patria proprio il 4 novembre 1921, fa seguito al conferimento della cittadinanza onoraria del Comune di Macerata al milite ignoto assegnato con una delibera votata lo scorso 29 marzo dal Consiglio comunale, in segno di adesione all’iniziativa proposta dall’A.N.C.I. – l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, su invito del Gruppo delle Medaglie d’Oro al valor Militare d’Italia, per il riconoscimento della “paternità” del Soldato che per cent’anni è stato volutamente ignoto e che invece così diventerà Cittadino d’Italia, rientrando nella simbologia che appartiene all’identità nazionale.

Il monumento, ispirato a un bozzetto di Giovanni Colucci che richiama la guerra del ’15-‘18, è una stele realizzata grazie alla lavorazione di un monolite di marmo dalla forma trapezoidale, collocata al centro di un parallelepipedo di calcestruzzo, dove sono state collocate due targhe.

L’idea di ergere un monumento al Milite ignoto è frutto di una condivisione di intenti tra l’Amministrazione comunale, nelle persone del sindaco Sandro Parcaroli, dell’assessore Paolo Renna, del presidente del Consiglio comunale Francesco Luciani e di vari rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma, riunite in ALFA, e di altre associazioni cittadine.

Alla cerimonia di inaugurazione sono state invitate le autorità civili e militari della città.