Macerata, il Quartetto Adorno in concerto

16

Per i Concerti di Appassionata lunedì 25 febbraio l’entusiasmante talento del Quartetto Adorno al Teatro Lauro Rossi

MACERATA –  Un nuovo appuntamento dei Concerti di Appassionata lunedì, 25 febbraio con giovani musicisti dal talento entusiasmante. Alle ore 21.00, al Teatro Lauro Rossi di Macerata si esibisce il Quartetto Adorno, l’unica formazione italiana ad aver brillato al prestigioso Concorso Internazionale ‘Premio Paolo Borciani’ nella sua ormai trentennale storia.

Nel nome la scelta di omaggiare il noto filosofo che credeva nella musica da camera come chiave di salvezza per l’essere umano, il Quartetto Adorno è formato da Edoardo Zosi e Liù Pelliciari ai violini, Benedetta Bucci alla viola e Danilo Squitieri al violoncello che suonano in ensemble dal 2015 e che dopo solo due anni, proprio nell’ambito agone per strumenti ad arco, si sono aggiudicati il Terzo Premio (con Primo non assegnato), il Premio del Pubblico e il Premio Speciale per la migliore esecuzione del brano contemporaneo di Silvia Colasanti. In poco tempo si sono esibiti in prestigiose sale da musica in Italia e in Europa e la loro formazione è stata nominata ensemble effettivo di ECMA-European Chamber Music Academy fondata da Hatto Beyerle.

Lunedì 25 febbraio alle 21 al massimo maceratese eseguono un programma di rara bellezza ed intensità, a cominciare dal Quartetto op.95 n.2 di Ludwig van Beethoven. In quest’opera, scritta nel 1810 e più conosciuta come uno dei Quartetti Razumoskij, si apprezza la piena maturità artistica e tutto lo stile personale di Beethoven la cui composizione si offre al pubblico nelle sue innovazioni timbriche e armoniche unite a un notevole virtuosismo. Nella seconda parte del concerto il Quartetto Adorno interpreta le Sei Bagattelle op.9 di Anton Webern del 1913: “È una musica intrisa di silenzio, che costringe l’ascoltatore all’attenzione”, spiega la musicologa Luisa Curinga nelle note di sala, “ogni minimo gesto sonoro, infatti, vi assume un rilievo tutto speciale proprio in virtù della sua rarefazione”. A chiudere il programma è l’esecuzione del Quartetto op.10 di Claude Debussy, un lavoro giovanile del compositore francese ma che prefigura quel linguaggio dirompente e personalissimo che ha fatto del suo autore uno dei grandi innovatori della storia della musica, l’apripista della rivoluzione musicale del Novecento.

La stagione 2018-2019 dei Concerti di Appassionata è organizzata dall’Associazione musicale Appassionata con il contributo del Comune di Macerata, MiBAC, Regione Marche, Società Civile dello Sferisterio-Eredi dei Cento Consorti, APM, Fondazione Cassa di Risparmio di Macerata, Università degli studi di Macerata, Istituto Confucio, ANMIG. In collaborazione con Marcheconcerti, Consorzio Marche Spettacolo, Accademia di Belle Arti di Macerata, Associazione Musica con le Ali, Politeama. Main sponsor sono Menghi Shoes e Mosca srl.

Biglietti da 5 a 20 euro presso la Biglietteria dei Teatri, piazza Mazzini a Macerata (mart.-sab. 10-13, 17-20, il giorno del concerto a partire dalle 17), online su Vivaticket. Agevolazioni per studenti e loro accompagnatori. Appassionata è accreditata per 18app e Carta del Docente.