Macerata, Homeless Fest 2021: le serate finali il 27 e 28 novembre

35

MACERATA – Sabato 27 e domenica 28 novembre, al Teatro Don Bosco di Macerata, si terranno le fasi finali dell’Homeless Fest 2021, arrivato quest’anno alla 15^ edizione.
La giuria itinerante, nelle tappe di Montecosaro, Montecassiano e Pollenza ha decretato, grazie anche al gradimento del pubblico i semifinalisti: API (Pg), Ἀ Rebours (Fg), Babyscreamers (An), Hellvillum (Pg), Mezzalibbra (Pe), Provetta (An), The Rootworkers (An/Mc), Smitch in blu ray (Mc).

“Iniziativa ormai storica, di grande prestigio e seminale per un ambito culturale nel quale le tradizioni marchigiane sono solide e molto fruttifere – afferma l’assessore alle Politiche giovanili, Marco Caldarelli – finalmente di nuovo in presenza. La comunità ritorna ad incontrarsi intorno al bello e alle istanze giovanili, ormai di rilievo nazionale. Un germoglio di fiducia e speranza.”

“Il contest è anche occasione di ripartenza – interviene l’assessore alla Cultura del Comune di Pollenza Marco Ranzaglia -. Dopo mesi lunghissimi di chiusure causa pandemia con i teatri penalizzati oltremodo, a Pollenza è ripartita ufficialmente la stagione teatrale 2021/2022 con l’Homeless Fest, quindi dai giovani per continuare nei mesi successivi sulla stessa linea pre Covid che tanto successo aveva creato intorno a sé.”

Mai come quest’anno le serate itineranti hanno coinvolto il pubblico e tutti i tre gli appuntamenti in teatro hanno sfiorato il sold out.
Le 8 band, scelte tra le 20 che hanno preso parte alle selezioni, si sfideranno sul palco a suon di inediti nella semifinale del 27 novembre e solo 5 di loro accederanno alla finalissima del 28. Il pubblico, finalmente in sala, decreterà l’accesso alla serata conclusiva di uno dei partecipanti, attraverso il suo voto e avrà un peso determinante per stilare la classifica finale, insieme alla giuria di esperti. Quest’anno per la giuria, l’Associazione Homeless potrà contare su Andrea Marmorini, co-fondatore di Woodworm Label (Motta, La Rappresentante di Lista, Nada, Zen Circus), Gianluca Polverari, giornalista e conduttore radiofonico, Matteo Cioci per l’Associazione Homeless. Associazione che preannuncia qualche sorpresa, in giuria, nei giorni delle finali.

Oltre all’entusiasmo del pubblico, ciò che ha maggiormente segnato questa edizione del contest è stata la possibilità, per le band, di tornare a suonare dal vivo, davanti al pubblico. Per i primi tre classificati, in palio la registrazione dei propri brani nello studio di registrazione Homeless Factory. Per tutti i partecipanti, la possibilità di entrare nella rete di live club e festival che supportano il contest.
L’Homeless Fest, il contest musicale attivo più longevo della regione Marche, è ancor di più lieta quest’anno di riaprire i battenti alle finalissime e di fare in modo che tutti gli artisti in gara, che con i loro inediti scelgono di “metterci la faccia” e raccontare un po’ della loro vita, lo possano fare sul sempre affascinante palcoscenico del Teatro Don Bosco di Macerata che sarà allestito, come di consueto, in modo strabiliante.
L’ingresso alle serate è libero con prenotazione sul sito www.homelessfest.it