Macerata, esito controlli dei carabinieri nel territorio provinciale

8

MACERATA – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, disposti dal Comando Provinciale di Macerata, i Carabinieri della Stazione di Corridonia, in esecuzione di un ordine di revoca dell’affidamento in prova emesso dall’ufficio di sorveglianza di Macerata, hanno arrestato un cittadino italiano, 43enne, nativo di Lecco, ma residente a Serravalle di Chienti. L’uomo, ospite di una comunità di prevenzione e assistenza per il reinserimento sociale, in relazione a precedenti condanne in materia di sostanze stupefacenti, è stato tradotto presso la casa circondariale di Fermo.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della  Compagnia di Tolentino insieme a quelli della Stazione di Caldarola hanno arrestato su ordine di carcerazione  emesso dalla Procura della Repubblica di Pesaro una 40enne italiana, residente a Tolentino.La donna, che  era ricercata per violenza sessuale su minori a seguito della condanna definitiva a sette anni e 6 mesi  di carcere, è stata  associata alla Casa Circondariale di Bologna.

I Carabinieri della stazione di Matelica hanno deferito in stato di libertà un 23enne romano, ma residente a Esanatoglia che è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina e hashish.