Macerata, “Bauhaus 100”: il 31 maggio la sfilata di moda

L’evento del  Liceo Artistico in Piazza della Libertà

MACERATA – Il Liceo Artistico “Cantalamessa” di Macerata organizza  la Sfilata di Moda “Bauhaus 100”, che conclude, come ormai di tradizione, l’anno scolastico.

L’evento avrà luogo venerdì 31 maggio 2019, alle ore 21.00, in Piazza della Libertà a Macerata.

La sfilata di fine anno non è solo un’occasione di festa per la scuola, ma rappresenta anche per gli studenti un importante momento di verifica della competenze acquisite, in particolare per quelli delle classi terminali della sezione di “Design della Moda”.

Quest’anno l’evento coinvolge anche le altre sezioni dell’istituto, “Architettura ed Ambiente”, “Arti Figurative”, “Design dei Metalli” e “Audiovisivo e Multimediale”, che hanno collaborato per la realizzazione dei manifesti, delle brochure, della musica, delle immagini, ecc. In questo modo il progetto è stato anche un’occasione concreta per potenziare le capacità organizzative e di lavoro d’equipe degli studenti.

Contemporaneamente l’evento è anche un’occasione per valorizzare la creatività e le competenze degli allievi, facendo conoscere in particolare le potenzialità degli studenti che tra poco si andranno a diplomare. Anche questa serata dunque, oltre ai percorsi di Alternanza scuola-lavoro, alle attività di orientamento e a tutti i diversi contatti messi in atto con il territorio, concretizza una interazione già avviata con le aziende locali e una collaborazione tra la scuola e le realtà produttive del territorio stesso.

Il “concept” della sfilata quest’anno è ispirato al centenario del Bauhaus, istituto che ha portato innovazioni radicali nel gusto, nell’arte e nella cultura dell’ultimo secolo. Questa celebrazione ha consentito di sviluppare un progetto interdisciplinare che ha coinvolto tutte le sezioni in cui è articolato l’istituto ed ha richiesto agli studenti di misurarsi con uno stimolo “alto”, spingendoli ad esprimere la propria creatività e le competenze acquisite in un contesto decisamente significativo.
Il Bauhaus, che ha operato in Germania dal 1919 fino alla chiusura nel 1933 ad opera del nazismo, è stata una scuola che ha portato innovazioni radicali nel gusto, nell’arte e nella cultura dell’ultimo secolo. Essa ha lasciato un segno indelebile nell’architettura, nella grafica e in tutte le arti applicate, tanto da essere considerata fondamentale per la nascita del design moderno e della stessa figura del designer e da rappresentare ancora oggi un punto di riferimento nell’estetica del nostro tempo.
Inoltre proprio per il Liceo Artistico questo progetto è stato molto importante, poiché lo ha spinto a rivisitare alcuni principi base dell’insegnamento che vi si svolge, insegnamento che proprio con la teoria e la pratica del Bauhaus trova agganci molto significativi. L’importanza della didattica laboratoriale, il particolare rapporto tra docenti e discenti, il valore della conoscenza tecnica e pratica, il connubio tra arte e artigianato, la funzione sociale dell’arte e il ruolo dell’artista, la trasformazione del concetto del bello in relazione alle nuove dinamiche industriali; questi e molti altri aspetti legano le innovazioni proposte dal Bauhaus alla didattica quotidiana di una scuola come questa.
Ecco allora che la sfilata di venerdì prossimo rappresenta un momento particolarmente significativo per la scuola e soprattutto per gli studenti, che, come sempre accade quando un’iniziativa consente loro di proporsi all’esterno, trovano in questo stimoli importanti e possibilità di far conoscere il loro talento, gettando così le basi per il proprio futuro.

Il Liceo Artistico  invita tutta la cittadinanza a partecipare all’evento.