Lupi attaccano ovile, morte 100 pecore nell’Ascolano

ASCOLI PICENO – Strage di pecore la notte scorsa nell’ovile di un allevamento a Case Rosse di Ascoli, dove i lupi sono riusciti a penetrare uccidendone circa un centinaio. Ad accorgersi del fatto è stato il proprietario, che all’alba si è recato all’ovile per mungere i suoi animali.

I lupi, si ipotizza, tre o quattro esemplari, sono entrati nel ricovero dove si riparavano 400 pecore. Sei sono state trovate morte sbranate mentre la maggior parte di loro è rimasta uccisa nella ressa seguita al tentativo di fuga degli animali. Alcune sono riuscite a scappare e si sta cercando di recuperarle.

L’attacco è avvenuto in una zona al di fuori delle aree montane previste dal bando della Regione Marche che prevede una serie di azioni per l’attenuazione del conflitto allevatore/lupo (finanziamenti per l’acquisto di recinzioni, dissuasori e cani da pastore etc.).