Fratte Rosa, il 31 ottobre per i più coraggiosi “Una notte al Convento”

Tra mura millenarie, la notte più paurosa dell’anno nel Convento Santa Vittoria
FRATTE ROSA (PU) – Travi scricchiolanti, ombre che si muovono furtive, oggetti spostati e l’eco di una voce lontana. Decine di porte, scale e corridoi, un pozzo di antica fattura e leggende di briganti. Quale migliore luogo per vivere la notte più spaventosa dell’anno, che non un complesso conventuale millenario, isolato fra le colline vicine a Fratte Rosa?
Il Convento Santa Vittoria è punto di riferimento sul territorio dal lontano 1216 e, nel corso dei secoli, vi hanno trovato riparo non solo pellegrini, monaci e scienziati ma anche personaggi di sangue blu e briganti…chissà che oggi qualcuno dei loro spiriti tormentati non stia ancora vagando tra le sue mura.

Nella storia del convento, infatti, che si vuole fondato da San Francesco D’Assisi, c’è un susseguirsi di strane presenze a partire da San Giuseppe da Copertino, il santo conosciuto per le sue frequenti levitazioni da terra e frotte di banditi a causa dei quali il complesso fu soppresso da una bolla papale nel 1661. Non solo, ma a causa del completo abbandono dopo il 1870, la struttura ha dato vita a molte storie comprese quelle che raccontano di strane presenze…

E non c’è modo di sapere se siano vere! Dunque, siete pronti per l’avventura della notte di halloween? Il Convento Santa Vittoria apre le sue porte ai coraggiosi martedì 31 ottobre con “Una notte al Convento” un Party…da paura con tanto di buffet e Dj set per la caccia ai fantasmi più divertente di sempre.

Per Info e prenotazioni vienici a trovare alla pagina facebook @conventosantavittora o chiama il 349.5257564