Finanziamento ad Al-Nusra, perquisizioni anche ad Ascoli Piceno

ASCOLI PICENO – I militari dei carabinieri del Ros e del Gico delle Fiamme gialle dell’Aquila, con il coordinamento della Direzione distrettuale antiterrorismo del capoluogo di regione abruzzese, stanno eseguendo in tutta Italia (tra cui Ascoli Piceno, Torino e Milano) 20 perquisizioni nei confronti di soggetti di nazionalita’ tunisina da anni stabiliti in Italia. Le indagini dei carabinieri del Ros e del Gico hanno natura tributaria alla raccolta di ingenti quantita’ di denaro per il finanziamento del movimento radicale “Al-Nusra).

In particolare, tramite alcune societa’ operanti nel settore della rifinitura edilizia e dei tappeti, formalmente intestate a soggetti di comodo ma di fatto gestite da un unico soggetto, capo indiscusso del gruppo, e’ stata accertata la creazione di numerosi artifizi contabili per distrarre ingenti quantita’ di denaro dalle societa’. Illecite disponibilita’ economiche riciclate con l’acquisto di immobili e investimento di altre attivita’ imprenditoriali destinati al finanziamento di gruppi radicali di ispirazione islamica insediati all’estero.