Marchenews24 https://www.marchenews24.it ultime notizie Marche Mon, 30 Nov 2020 22:44:25 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.14 https://www.marchenews24.it/wp-content/uploads/2017/12/cropped-banner_quadrato-001-32x32.jpg Marchenews24 https://www.marchenews24.it 32 32 Recanati, Coronavirus: in arrivo tamponi rapidi https://www.marchenews24.it/recanati-coronavirus-in-arrivo-tamponi-rapidi-60725.html Mon, 30 Nov 2020 22:44:25 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60725 Saranno i medici di base a prescrivere i test per la diagnosi da contagio Covid 19 RECANATI – Nel Comune di Recanati sarà possibile avere tamponi rapidi per la diagnosi del contagio da Covid19 su invio del medico curante, nella sede di Piazzale Europa già individuata dall’amministrazione in accordo con l’ASUR per l’effettuazione dei vaccini […]

L'articolo Recanati, Coronavirus: in arrivo tamponi rapidi sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Saranno i medici di base a prescrivere i test per la diagnosi da contagio Covid 19

RECANATI – Nel Comune di Recanati sarà possibile avere tamponi rapidi per la diagnosi del contagio da Covid19 su invio del medico curante, nella sede di Piazzale Europa già individuata dall’amministrazione in accordo con l’ASUR per l’effettuazione dei vaccini antinfluenzali.

Lo annuncia la Dott.ssa Antonella Mariani, consigliera comunale con delega alla sanità: “si tratta di un importante risultato sia perché cittadine e cittadini potranno avere la possibilità di avere test rapidi gratuiti, in tutti i casi in cui il medico di base ne ravvisi l’opportunità, ma anche perché l’operazione vede l’adesione della gran parte di essi. I test rapidi, dopo un primo momento in cui avevano un’attendibilità del 75%, attualmente sono molto migliorati e la loro capacità diagnostica, soprattutto nei casi di positività, si attesta al 90%, che è un’ottima percentuale.”

Saranno i medici di famiglia a inviare i propri assistiti presso l’ambulatorio, già organizzato con percorsi sicuri e puliti, nel caso dell’emergere di sintomi o anche quando siano informati da parte dei propri pazienti di aver avuto contatti prolungati con persone successivamente risultate positive al contagio da Covid19. Potranno essere inviate anche le persone che, a fine percorso di quarantena preventiva, debbano essere testate per il rientro a scuola o nei luoghi di lavoro. Le prestazioni saranno rese ambulatorialmente dai medici di base aderenti, nei locali già attivi per le vaccinazioni antinfluenzali, con orari prestabiliti da ognuno di essi.

“È un altro servizio che riteniamo molto significativo per il nostro territorio” aggiunge il Sindaco Antonio Bravi “perché permetterà di identificare i casi di positività in modo semplice, veloce e senza le lunghe attese che si sono in alcuni casi verificate nelle diverse fasi della pandemia, così da intervenire immediatamente con le precauzioni che inibiscano la diffusione dei contagi. Permetterà anche un più rapido rientro alla vita normale, una volta fatte le necessarie verifiche in caso di avvenuto contagio. L’impegno della Dott.ssa Mariani, dall’inizio della pandemia, è stato ininterrotto e ha portato a questi ottimi risultati per la nostra Città. Gliene siamo molto grati”.

Sempre su iniziativa della consigliera comunale, è stata inoltrata anche la richiesta per il rientro delle vaccinazioni pediatriche in città, dopo che il locale ambulatorio è stato decentrato presso l’Ospedale di Civitanova, con disagi per gli utenti per via degli spostamenti da effettuare con bambini, a volte persino nelle prime settimane di vita.

“Non sarebbe difficile organizzare l’ambulatorio, dedicato attualmente alle vaccinazioni degli adulti, con orari riservati anche all’utenza pediatrica” continua la Mariani “per questo abbiamo già da tempo interpellato l’ASUR, al fine di avere il consenso a questa riattivazione. Siamo in attesa di una risposta, che ci auguriamo sia positiva.”

L'articolo Recanati, Coronavirus: in arrivo tamponi rapidi sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Macerata, la Polizia Locale mette in guardia dalle truffe assicurative https://www.marchenews24.it/macerata-la-polizia-locale-mette-in-guardia-dalle-truffe-assicurative-60721.html Mon, 30 Nov 2020 21:55:51 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60721 MACERATA – Il Comando di Polizia Locale di Macerata ha accertato che negli tempi numerosi automobilisti sono stati vittime di truffe assicurative. In molti casi è stato accertato che i “falsi” assicuratori, in seguito a un contatto telefonico o whatsapp, richiedevano il pagamento della polizza mediante una ricarica PostePay. In seguito, l’ignaro cittadino riceveva una […]

L'articolo Macerata, la Polizia Locale mette in guardia dalle truffe assicurative sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
MACERATA – Il Comando di Polizia Locale di Macerata ha accertato che negli tempi numerosi automobilisti sono stati vittime di truffe assicurative. In molti casi è stato accertato che i “falsi” assicuratori, in seguito a un contatto telefonico o whatsapp, richiedevano il pagamento della polizza mediante una ricarica PostePay. In seguito, l’ignaro cittadino riceveva una copia del certificato assicurativo via email o o whatsapp, del tutto simile nella forma e nei colori a quello originale e, con il veicolo di fatto non assicurato, si metteva alla guida convinto di aver fatto un affare.

La Polizia Locale di Macerata raccomanda ai cittadini di recarsi unicamente da imprese e intermediari assicurativi iscritti negli albi tenuti dall’Ivass (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) e sottolinea che, in nessun caso, un assicuratore richiede il pagamento di una polizza assicurativa attraverso la ricarica di una carta PostePay.
Il Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi italiani è consultabile presso https://servizi.ivass.it/RuirPubblica/.

L'articolo Macerata, la Polizia Locale mette in guardia dalle truffe assicurative sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Anas Marche, ultimati i lavori sulla provinciale 136 “di Pian Perduto” https://www.marchenews24.it/anas-marche-ultimati-i-lavori-sulla-provinciale-136-di-pian-perduto-60717.html Mon, 30 Nov 2020 21:30:23 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60717 Gli  interventi post-sisma hanno riguardato un tratto di 9 km tra Castelsantangelo sul Nera (MC) e Castelluccio di Norcia (PG) ANCONA – Anas (Gruppo FS Italiane) ha completato i lavori principali di ripristino post-sisma sulla strada provinciale 136 “di Pian Perduto” tra Castelsantangelo sul Nera (MC) e Castelluccio di Norcia (PG). I lavori hanno riguardato, in […]

L'articolo Anas Marche, ultimati i lavori sulla provinciale 136 “di Pian Perduto” sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Gli  interventi post-sisma hanno riguardato un tratto di 9 km tra Castelsantangelo sul Nera (MC) e Castelluccio di Norcia (PG)

ANCONA – Anas (Gruppo FS Italiane) ha completato i lavori principali di ripristino post-sisma sulla strada provinciale 136 “di Pian Perduto” tra Castelsantangelo sul Nera (MC) e Castelluccio di Norcia (PG).

I lavori hanno riguardato, in particolare, il consolidamento del corpo stradale, la stabilizzazione dei versanti e il ripristino delle opere di protezione su circa 9 km di tracciato, gravemente danneggiato dal sisma tra agosto 2016 e gennaio 2017. Nello specifico, erano state rilevate 15 criticità, tutte inseriti nel primo stralcio del programma di ripristino. Gli interventi sono stati aggregati in 4 progetti con 4 imprese specializzate che hanno lavorato in contemporanea.

Come concordato con le Autorità locali, le lavorazioni sono state sospese in estate al fine di agevolare l’accesso alle aree interessate durante la stagione turistica. Questa soluzione, condivisa con il territorio, pur comportando l’allungamento dei tempi di ultimazione, ha consentito di garantire i collegamenti dei centri abitati e delle aree di interesse turistico.

L’esecuzione è stata inoltre fortemente condizionata dal meteo e dalle temperature che, in questa zona, consentono la regolare esecuzione di gran parte delle lavorazioni soltanto tra marzo e ottobre.

Restano da eseguire alcuni interventi marginali di completamento che verranno realizzati in primavera senza particolari interferenze con la circolazione, che non verrà quindi più interrotta.

Per informazioni sull’avanzamento del Programma di ripristino delle strade colpite dal sisma e sui relativi bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.anas-sisma2016.it.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.

L'articolo Anas Marche, ultimati i lavori sulla provinciale 136 “di Pian Perduto” sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Marche, Coronavirus: dai medici di famiglia i tamponi rapidi https://www.marchenews24.it/marche-coronavirus-dai-medici-di-famiglia-i-tamponi-rapidi-60714.html Mon, 30 Nov 2020 21:21:31 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60714 Siglato in Regione l’accordo con la Medicina Generale ANCONA – Gli accordi collettivi nazionali sottoscritti il 28 ottobre 2020 con le organizzazioni sindacali della Medicina generale (FIMMG e Intesa Sindacale), di cui all’intesa n. 177/CSR del 30 ottobre 2020, prevedono che i medici convenzionati integrino tra i compiti propri – specificati dall’art. 13-bis del vigente […]

L'articolo Marche, Coronavirus: dai medici di famiglia i tamponi rapidi sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Siglato in Regione l’accordo con la Medicina Generale

ANCONA – Gli accordi collettivi nazionali sottoscritti il 28 ottobre 2020 con le organizzazioni sindacali della Medicina generale (FIMMG e Intesa Sindacale), di cui all’intesa n. 177/CSR del 30 ottobre 2020, prevedono che i medici convenzionati integrino tra i compiti propri – specificati dall’art. 13-bis del vigente accordo collettivo nazionale – l’esecuzione dei tamponi antigenici mediante accesso su prenotazione e previo triage telefonico. Nella Regione Marche è stato siglato, in dato odierna, l’Accordo integrativo regionale con i soggetti firmatari dell’Accordo nazionale, FIMMG, che prevede come la Medicina Generale regionale, mediante l’organizzazione delle attività nell’ambito delle equipe territoriali, garantirà ai propri assistiti l’esecuzione dei tamponi antigenici rapidi, coordinandosi con i direttori di distretto dell’ASUR.

“L’Accordo – dichiara Massimo Magi Segretario Regionale FIMMG Marche – ci vede particolarmente soddisfatti perché conferma la logica che perseguiamo da tempo: costruire un rafforzamento dell’Assistenza territoriale. Questa ulteriore attività che svolgiamo con determinazione nell’interesse dei cittadini della nostra regione, unitamente a quella della diagnostica di primo livello, a breve attivata nei nostri studi, segna un ulteriore passo nella direzione della collaborazione e sviluppo di questo obiettivo della medicina del territorio”. C’è stata “ampia disponibilità di tutti i rappresentanti sindacali e questo è un segno di grande maturità – dichiara l’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini – poiché i medici di famiglia sono il vero front- office della Medicina territoriale, pagando un prezzo altissimo anche in vite umane. A tutti i MMG deve essere riconosciuto il merito dell’impegno e della grande professionalità che tutti esprimono, pensando, evidentemente, ad un rafforzamento di tutta la medicina di prevenzione”.

L'articolo Marche, Coronavirus: dai medici di famiglia i tamponi rapidi sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Coronavirus Marche, dati aggiornati al 30 novembre 2020 https://www.marchenews24.it/coronavirus-marche-dati-30-novembre-2020-60668.html Mon, 30 Nov 2020 17:00:41 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60668 252 casi positivi rilevati  su 955 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi di Covid 19.Sale a 10.626 il numero di dimessi o guariti.Altri 12 decessi ANCONA – Oggi, lunedì 30 novembre 2020, ecco i dati aggiornati da MarcheNews24.it sul Coronavirus. I risultati delle analisi delle ultime 24 ore nella regione Marche sono i seguenti: 252 casi positivi su un totale di  […]

L'articolo Coronavirus Marche, dati aggiornati al 30 novembre 2020 sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>

252 casi positivi rilevati  su 955 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi di Covid 19.Sale a 10.626 il numero di dimessi o guariti.Altri 12 decessi

ANCONA – Oggi, lunedì 30 novembre 2020, ecco i dati aggiornati da MarcheNews24.it sul Coronavirus. I risultati delle analisi delle ultime 24 ore nella regione Marche sono i seguenti: 252 casi positivi su un totale di  955 tamponi, nel percorso nuove diagnosi, con una incidenza  del 26,39 % (ieri 29,96%) di positivi rispetto a quelli giornalieri testati.

Per effettuare un confronto tra valori percentuali regionali con quelli nazionali si precisa che l’incidenza odierna dei nuovi positivi nelle Marche sul totale tamponi (diagnostici+quelli di controllo) è del  13,17 %( ieri 15,01 %).

I dati sul Covid 19 si apprendono dal bollettino  diramato dal Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie (Gores)  che   precisa:

“Nelle ultime 24 ore sono stati testati 1913 tamponi: 955 nel percorso nuove diagnosi e 958 nel percorso guariti.

I positivi sono 252 nel percorso nuove diagnosi (17 in provincia di Macerata, 80 in provincia di Ancona, 131 in provincia di Pesaro-Urbino, 8 in provincia di Fermo, 7 in provincia di Ascoli Piceno e 9 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (36 casi rilevati), contatti in setting domestico (56 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (65 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (10 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (6 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (2 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (13 casi rilevati), screening percorso sanitario (3 casi rilevati). Per altri 61 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. 

Il grafico mostra la percentuale di tamponi positivi giornalieri su  tamponi giornalieri (nuove diagnosi) nel periodo 1 settembre – 30 novembre 2020 nelle Marche

Aggiornamento Gores ore 12.00

10.626 il numero di dimessi o guariti

Andiamo ad analizzare il bollettino che  il Gruppo operativo regionale per le emergenze sanitarie ha fornito  ,oggi 30 novembre 2020,a metà giornata, sui dati relativi alla situazione dei contagi e dei ricoveri nelle Marche .

10.603 (ieri 10.551) il numero di persone guarite o dimesse dagli ospedali marchigiani  nell’ambito dell’emergenza Coronavirus.

672(-11) sono i  ricoverati  ,di cui 87 (+2)  in terapia intensiva ,150 (+4) in semi-intensiva;  i pazienti  in reparti non intensivi sono 435 (-17).

I casi riscontrati positivi ai test sono 29.806 (+252) su 239.816(+955) casi diagnosticati,  di cui 17.244 isolati in casa.

 Le persone  isolate in casa per contatti con persone positive al Covid-19  sono  16.118, di cui 3.717 con sintomi e 12.401 asintomatici.In isolamento in casa 607 operatori sanitari.

Del totale dei casi positivi 8723 si riferiscono alla provincia di Ancona, 6094 a quella di Pesaro-Urbino ,6694 alla provincia di Macerata,3895 a quella di Ascoli Piceno, 3417 a quella di Fermo. Il servizio sanitario regionale delle Marche segue anche 983 casi fuori regione.

Il grafico sulla distribuzione dei casi positivi per Provincia

La provincia di Ancona (il 30 ottobre 2020) e quella di Macerata (il 13 novembre 2020) hanno superato quella di Pesaro Urbino nel totale di  casi positivi registrati dall’inizio della pandemia.

Dal 27 novembre 2020   è di nuovo attivo il numero verde regionale 800936677 per informazioni sul Covid-19. Gli operatori telefonici sono  a disposizione per fornire ai cittadini marchigiani tutte le informazioni e le risposte ai quesiti sul Covid -19.

Il numero verde sarà attivo tutti i giorni il mattino dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Aggiornamento Gores ore 18.00 sui decessi

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 12 decessi. Tutte le persone decedute presentavano patologie pregresse.

Le   morti correlate al Coronavirus dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono  1276 così ripartite nelle varie province:

565 persone erano domiciliate nella Provincia di Pesaro-Urbino,284 in quella di Ancona,  221 quella di Macerata, 98 in quella di Fermo ,98 in quella di Ascoli Piceno e 10 erano residenti in altre regioni.

L’età media dei deceduti è di 81 anni; il 95,4 % soffriva di patologie preesistenti.

Dal bollettino quotidiano (30 novembre 2020) del Ministero della Salute emergono i seguenti dati relativi all’Italia

Sono 16.377 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute , per un totale di 1.601.552 da inizio pandemia.I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 130.524.L’incidenza del numero di persone risultate positive rispetto al numero giornaliero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è del 12,55 %.Il numero dei  decessi sale a 55.576 (+672), quello dei ricoveri in terapia intensiva a 3744 (-9).

I ricoveri ordinari in ospedale sono 33.187 (+308), mentre i malati in isolamento domiciliare sono 751.540 (-7599). I guariti sono 757.507 (+23004). Sono 788.471 (-7300) gli attualmente positivi.

Il grafico mostra la percentuale di tamponi positivi giornalieri su  tamponi giornalieri testati ( diagnostici+quelli di controllo) nel periodo 1 settembre – 30 novembre 2020 in Italia

Il grafico seguente mostra l’andamento della percentuale giornaliera di nuovi casi positivi rispetto al corrispondente numero di tamponi (diagnostici +quelli di controllo) effettuati a livello nazionale e nella regione Marche nel periodo 1 settembre -30 novembre 2020.

L'articolo Coronavirus Marche, dati aggiornati al 30 novembre 2020 sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Macerata, il vice sindaco incontra i rappresentanti dell’associazione albanese “Iliria” https://www.marchenews24.it/macerata-il-vice-sindaco-incontra-i-rappresentanti-dellassociazione-albanese-iliria-60702.html Mon, 30 Nov 2020 15:44:45 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60702 MACERATA – Il 28 novembre scorso, in occasione della ricorrenza della Festa dell’Indipendenza dell’Albania (28 novembre 1912), alcuni membri dell’Associazione culturale albanese “Iliria” di Macerata hanno ricevuto la visita del vice-sindaco del Comune di Macerata, Francesca D’Alessandro. L’incontro si è svolto in un clima cordiale ed è stato occasione per conoscersi e scambiarsi idee e […]

L'articolo Macerata, il vice sindaco incontra i rappresentanti dell’associazione albanese “Iliria” sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
MACERATA – Il 28 novembre scorso, in occasione della ricorrenza della Festa dell’Indipendenza dell’Albania (28 novembre 1912), alcuni membri dell’Associazione culturale albanese “Iliria” di Macerata hanno ricevuto la visita del vice-sindaco del Comune di Macerata, Francesca D’Alessandro.
L’incontro si è svolto in un clima cordiale ed è stato occasione per conoscersi e scambiarsi idee e proposte per il futuro, nel segno dell’amicizia, dell’integrazione e della collaborazione per il bene comune.
“La comunità albanese – ha detto il vice sindaco D’Alessandro – è una comunità numericamente importante nella città di Macerata. C’è una storia che lega la presenza albanese al nostro Comune che risale già al 1400/1500. Un legame che sarà reso ancora più solido in futuro attraverso iniziative volte alla valorizzazione della loro identità nazionale, nell’ottica di una piena integrazione e arricchimento reciproco”.

L'articolo Macerata, il vice sindaco incontra i rappresentanti dell’associazione albanese “Iliria” sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Anniversario della scomparsa di Beniamino Gigli, l’omaggio di Recanati https://www.marchenews24.it/anniversario-scomparsa-beniamino-gigli-omaggio-recanati-60689.html Mon, 30 Nov 2020 15:36:40 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60689 Asia Chanel Beniamina Gigli e Fabio Armiliato ricordano il grande tenore recanatese con un video sui social RECANATI – Recanati celebra Beniamino Gigli nel giorno del 63 ° Anniversario della sua morte avvenuta a Roma il 30 novembre del1957. Nel tempo sospeso dell’emergenza sanitaria purtroppo quest’anno non si è potuto tenere il tradizionale concerto celebrativo […]

L'articolo Anniversario della scomparsa di Beniamino Gigli, l’omaggio di Recanati sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Asia Chanel Beniamina Gigli e Fabio Armiliato ricordano il grande tenore recanatese con un video sui social

Beniamino_Gigli

RECANATI – Recanati celebra Beniamino Gigli nel giorno del 63 ° Anniversario della sua morte avvenuta a Roma il 30 novembre del1957.

Nel tempo sospeso dell’emergenza sanitaria purtroppo quest’anno non si è potuto tenere il tradizionale concerto celebrativo organizzato dall’Amministrazione Comunale con la Civica Scuola di Musica Beniamino Gigli.

“I tempi che stiamo vivendo non ci permettono di omaggiare il nostro illustre concittadino con il tradizionale atteso concerto che organizziamo ogni anno – ha dichiarato il Sindaco Antonio Bravima il Covid -19 non ci ferma certo nel celebrare Beniamino Gigli nei nostri cuori con il ricordo delle sue memorabili interpretazioni attualissime, punto di riferimento ancora oggi per tutti i cantanti lirici del mondo.”

Abbiamo chiesto ad Asia Chanel Beniamina Gigli e a Fabio Armiliato di realizzare un breve omaggio al nostro celebre concittadino Beniamino Gigli – ha detto l’Assessora alla cultura Rita Socciouna testimonianza video personale, per i social, in questa speciale giornata. Un pensiero anche al maestro Vincenzoni che ci ha lasciato quest’anno e che ha dedicato gran parte della sua vita nel tenerne vivo il suo ricordo.”

A ricordare la figura di Beniamino Gigli gli interventi di Asia Chanel Beniamina Gigli, pronipote diretta del tenore Gigli, figlia di Beniamino Gigli jr, che da qualche settimana ha preso il posto del padre alla Presidenza della Civica Scuola di Musica Beniamino Gigli e di uno dei tenori e compositori più importanti in Italia Fabio Armiliato.

Asia Chanel Beniamina Gigli, 22 anni, diplomata in pianoforte al conservatorio di Santa Cecilia e studente di Ingegneria gestionale all’Università di Roma ha così ricordato la figura del bisnonno: “Continuerò a portare avanti l’operato di mio padre nel ricordare attivamente il mio bisnonno che è stato il mio grande modello, non solo dal punto di vista musicale ma anche umano. Beniamino Gigli oltre ad essere stato una delle più grandi voci del secolo era anche un uomo estremamente generoso ed umile.”

“Nel giorno dell’anniversario del grande tenore Gigli, voglio mandare questo messaggio di saluto a tutti i cittadini di Recanati e agli appassionati d’opera.”– ha detto Fabio Armiliato“Nel rivedere insieme sul web il concerto del 2007, al Teatro Persiani, per i 50 anni della scomparsa di Beniamino Gigli ho ricevuto un enorme quantità di messaggi che testimoniano quanto sia vivo ancora oggi il ricordo della voce, dell’arte e della personalità artistica di Beniamino Gigli; spero di rivedervi tutti presto a Recanati per poterci riabbracciare e fare musica insieme.”

L'articolo Anniversario della scomparsa di Beniamino Gigli, l’omaggio di Recanati sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Macerata, la Polizia locale saluta il questore Antonio Pignataro https://www.marchenews24.it/macerata-la-polizia-locale-saluta-il-questore-antonio-pignataro-60696.html Mon, 30 Nov 2020 15:22:37 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60696 MACERATA – Sabato mattina il Corpo della Polizia locale, presente anche l’assessore alla Sicurezza Paolo Renna, ha incontrato al Comando di viale Trieste, il questore Antonio Pignataro in procinto di lasciare Macerata per trasferirsi a Roma. L’incontro è stato l’occasione, oltre che per ringraziare e salutare il questore, per ricordare le attività svolte nel corso […]

L'articolo Macerata, la Polizia locale saluta il questore Antonio Pignataro sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
MACERATA – Sabato mattina il Corpo della Polizia locale, presente anche l’assessore alla Sicurezza Paolo Renna, ha incontrato al Comando di viale Trieste, il questore Antonio Pignataro in procinto di lasciare Macerata per trasferirsi a Roma.
L’incontro è stato l’occasione, oltre che per ringraziare e salutare il questore, per ricordare le attività svolte nel corso degli ultimi anni, l’organizzazione promossa per i controlli nel periodo del lockdown e la vicinanza alla comunità maceratese.

“Il questore Pignataro – ha detto il Comandante Danilo Doria – ha saputo valorizzare, anche nella Polizia Locale, professionisti di cui fidarsi e ha contribuito a farli crescere in professionalità e deontologia. Un ringraziamento per le collaborazioni svolte e per il bene che ha fatto per i territori maceratesi e ì, infine, un in bocca al lupo per i nuovi impegni ma allo stesso tempo un arrivederci magari come turista in giro per la città”.

Dal canto suo Pignataro ha ricordato quanto di bene sia stato fatto e ha messo in risalto il ruolo della Polizia locale e la sinergia con le altre forze dell’ordine sottolineando la bellezza e l’efficacia di fare squadra per garantire più sicurezza al territorio.

Al termine dell’incontro al questore Pignataro, accompagnato dalla dirigente della Digos Nicoletta Pascucci, è stato donato un crest del Comando a ricordo delle attività svolte.

L'articolo Macerata, la Polizia locale saluta il questore Antonio Pignataro sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
San Severino Marche, dopo sisma torna agibile immobile a Pitino https://www.marchenews24.it/san-severino-marche-dopo-sisma-torna-agibile-immobile-pitino-60684.html Mon, 30 Nov 2020 14:50:38 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60684 Un’ordinanza del Sindaco, ora revocata a seguito di lavori di rafforzamento sismico, aveva dichiarato non utilizzabile l’immobile SAN SEVERINO MARCHE – Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ha firmato la revoca dell’Ordinanza con la quale, a seguito delle scosse di terremoto del 2016, aveva dichiarato non utilizzabile un edificio sito nella frazione di […]

L'articolo San Severino Marche, dopo sisma torna agibile immobile a Pitino sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
Un’ordinanza del Sindaco, ora revocata a seguito di lavori di rafforzamento sismico, aveva dichiarato non utilizzabile l’immobile

Pitino

SAN SEVERINO MARCHE – Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ha firmato la revoca dell’Ordinanza con la quale, a seguito delle scosse di terremoto del 2016, aveva dichiarato non utilizzabile un edificio sito nella frazione di Pitino.

Dopo i lavori di riparazione del danno sismico con rafforzamento localizzato della struttura, per un importo interamente finanziato di 105mila euro, l’immobile che ospita una singola abitazione disposta su due piani, ora potrà tornare ad essere abitato.

L'articolo San Severino Marche, dopo sisma torna agibile immobile a Pitino sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>
San Severino, Coronavirus: nuovo appello del sindaco per la Casa di riposo https://www.marchenews24.it/san-severino-coronavirus-nuovo-appello-del-sindaco-per-la-casa-di-riposo-60683.html Mon, 30 Nov 2020 14:49:51 +0000 https://www.marchenews24.it/?p=60683 Rosa Piermattei chiede di nuovo aiuto  perché servono operatrici socio sanitarie e infermiere all’interno delle corsie dell’azienda servizi alla persona SAN SEVERINO MARCHE – “Ci servono volontari, operatrici socio sanitarie e infermiere per gestire al meglio la situazione alla Casa di riposo “Lazzarelli” e differenziare i percorsi ora che i primi pazienti tornano finalmente a negativizzarsi. Con il […]

L'articolo San Severino, Coronavirus: nuovo appello del sindaco per la Casa di riposo sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>

Rosa Piermattei chiede di nuovo aiuto  perché servono operatrici socio sanitarie e infermiere all’interno delle corsie dell’azienda servizi alla persona

SAN SEVERINO MARCHE – “Ci servono volontari, operatrici socio sanitarie e infermiere per gestire al meglio la situazione alla Casa di riposo “Lazzarelli” e differenziare i percorsi ora che i primi pazienti tornano finalmente a negativizzarsi. Con il personale che è stato fino ad oggi risparmiato dal Covid non riusciamo più a fare fronte alle necessità nonostante ci siano addetti che, da giorni ormai, non fanno riposi”.
Dopo l’appello lanciato nelle scorse settimane, e che è stato raccolto dal Centro operativo interforze del ministero della Difesa con l’invio di un medico e due infermieri in struttura, il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ora chiede di nuovo aiuto per risolvere un’emergenza nell’emergenza all’interno delle corsie dell’azienda servizi alla persona.
“Purtroppo la coperta comincia a farsi corta – spiega il primo cittadino settempedano – Tra le operatrici socio sanitarie in servizio, infatti, 15 sono risultate positive al Coronavirus. A queste si devono poi aggiungere anche 4 infermiere. Una situazione insostenibile nonostante l’invio di supporti da Asur e Usca. Il problema è proprio quello del personale che assiste direttamente gli anziani. Per il personale medico ci sono venuti in soccorso anche il direttore sanitario, il dottor Giuseppe Tartaglia, e il primario della Medicina del nostro ospedale, Giovanni Pierandrei, che con spirito di sacrificio e abnegazione continuano a dividersi in quattro. La necessità di dare garanzie per i turni e per i percorsi sporco pulito richiede più infermiere e più operatrici socio sanitarie che, però, sembra molto difficile trovare”.
La situazione generale però a San Severino Marche sembra migliorare nelle ultime ore. Secondo i dati diffusi dal Gores, il Gruppo operativo regionale per le emergenze sanitarie, in città si registrano 177 positivi mentre 50 persone in isolamento domiciliare fiduciario.

Nella foto: medici e infermieri dell’Aeronautica in servizio alla Casa di riposo

L'articolo San Severino, Coronavirus: nuovo appello del sindaco per la Casa di riposo sembra essere il primo su Marchenews24.

]]>