Discarica abusiva di rifiuti pericolosi in un’area sequestrata dalla Gdf, denunciato il proprietario

CAMERINO – C’era anche uno scafo cabinato, oltre a vari elementi di eternit, recipienti di olio esausto, autoveicoli abbandonati, in un’area privata di circa 2.500 mq adibita a discarica abusiva di rifiuti inquinanti e pericolosi scoperta dalla Guardia di finanza della tenenza di Camerino.

I finanzieri hanno rinvenuto anche circa 10 tonnellate di materiale ferroso, rottami di auto, lamiere e reti metalliche, materiali inerti, oltre 100 pneumatici usati, batterie d’autoveicoli e altro materiale ancora.

L’area è stata sequestrata e il proprietario denunciato alla Procura della Repubblica di Macerata, per inosservanza alla norme in materia di tutela ambientale. Seguiranno ulteriori verifiche insieme al personale dell’Arpam, anche per rilevare eventuali contaminazioni del terreno, con bonifica dell’area e smaltimento dei materiali inquinanti.