Concerto per la Pace- un’orchestra per Kharkiv a Pesaro

57

Il 27 aprile, al Teatro Sperimentale, il concerto di solidarietà promosso dall’Orchestra Olimpia; sul palco il M° Yurij Yanko direttore della Kharkiv Philarmonic. L’incasso della serata sarà interamente devoluto alla popolazione ucraina

PESARO – Mercoledì 27 aprile 2022, alle ore 21.00, al Teatro Sperimentale di Pesaro, si terrà il Concerto per la Paceun’orchestra per Kharkiv, ideato e promosso da Orchestra Olimpia con il sostegno del Comune di Pesaro, Ente Concerti di Pesaro e Provincia di Pesaro e Urbino. Orchestra Olimpia risponde così all’appello di un network internazionale di artisti dedicato al M° Yurij Yanko, direttore della Kharkiv Philarmonic, ospitandolo come direttore per un grande evento di solidarietà. L’incasso della serata sarà interamente devoluto alla popolazione ucraina sotto forma di aiuti umanitari e di borse di studio musicali.

A causa del conflitto in corso sul territorio ucraino e dei tragici bombardamenti che tuttora devastano Kharkiv, città della Musica UNESCO come Pesaro, il M° Yanko è fuggito con la famiglia dall’assedio perdendo la sua casa, la sua orchestra, il suo lavoro e il necessario per svolgerlo, dagli spartiti fino alla bacchetta. Sempre sotto l’egida UNESCO, arriva la partecipazione di Biella, Città Creativa per l’Artigianato, che omaggia il direttore Yanko con uno smoking di pregevole fattura, confezionato nel solco della tradizione biellese e offerto da Filrus-Biella1962. Al concerto sarà presente anche Francesca Merloni, ambasciatrice UNESCO per le Città Creative, a testimoniare la coesione della rete internazionale di cui Pesaro fa parte.

Per Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza del Comune di Pesaro, si tratta di ‘un grande momento di musica e di solidarietà concreta per la popolazione Ucraina e in particolar modo per i giovani artisti molto colpiti sia sul piano della sicurezza ma anche rispetto alle proprie prospettive di vita e di carriera. Per questo è significativo ospitare il direttore dell’Orchestra Filarmonica di Kharkiv non potendo in questo momento ospitare l’intera orchestra così come il legame con l’Orchestra Olimpia – realtà emergente sul nostro territorio – assume un forte valore sociale, artistico e culturale. Ringrazio l’Ente Concerti per la collaborazione, la Provincia e Biella, città creativa UNESCO, per l’apporto fattivo e sinergico. Invito caldamente il pubblico a partecipare perché acquistando il biglietto si contribuisce alla causa preziosa della raccolta fondi.’

Con il dono di una bacchetta, Olimpia affida dunque al M° Yanko l’orchestra per continuare a far vivere la sua arte. Il Conservatorio Rossini aderisce all’iniziativa facendo esibire le sue studentesse ucraine in segno di vicinanza e come riconoscimento della loro professionalità. Si uniscono a questo emozionante incontro musicale anche le fondatrici di Orchestra Olimpia – Roberta Pandolfi e Francesca Perrotta – sul palco con il concerto per due pianoforti e orchestra KV365 di W.A. Mozart. La serata prevede inoltre l’esecuzione della Sinfonia n.45 di J. Haydn, detta Sinfonia degli Addii, e di alcune sorprese musicali da scoprire in sala.

L’invito rivolto ad un uomo per la prima volta nella storia di Orchestra Olimpia, ensemble sinfonico tutto al femminile, è un atto simbolico di solidarietà e fratellanza tra uomini e donne. Olimpia crede fermamente in questa iniziativa che rilancia e rinforza la natura solidale dell’ensemble. Pur mantenendo saldamente la rotta sullo sviluppo di progetti nella tematica di genere, Olimpia ha sentito la necessità di agire in senso trasversale, rispondendo con il suo piccolo contributo ad una tragedia che è non solo di donne, ma anche di uomini, bambine e bambini. Una tragedia di tutti, per cui ognuno può fare qualcosa. E’ importante ricordare che l’appello per sostenere il direttore Yanko è giunto ad Olimpia in occasione dell’audizione finale per la candidatura di Pesaro a Capitale Italiana della Cultura 2024 nel marzo scorso; e proprio nel solco degli stretti rapporti che legano da anni le due città UNESCO, Pesaro ha dedicato la sua vittoria a Kharkiv.

I biglietti sono già acquistabili sul circuito Vivaticket, al botteghino del Teatro Sperimentale (martedì-sabato 17-19.30) e presso i rivenditori autorizzati. Biglietto intero € 20, ridotto per i soci Olimpia e abbonati Ente Concerti € 15, ridotto under 25 € 5.

Un ringraziamento particolare a Rai Radio 3, che già da diversi mesi dà voce alle iniziative di Orchestra Olimpia.

Il Concerto per la Pace è promosso da Orchestra Olimpia, con il contributo e il sostegno di: Comune di Pesaro, Ente Concerti di Pesaro, Provincia di Pesaro e Urbino; con il patrocinio del Conservatorio “G. Rossini” e della Regione Marche; con il contributo di Biella Città Creativa UNESCO, Scuola di Musica Arcobaleno e Medim Immobiliare.