“In the Name of Love. U2, tra rock e spiritualità”, il 9 luglio a Fano

73

Appuntamento del Symphony Pop Festival con l’Orchestra Rossini alla Rocca malatestiana

FANO (PU)  – La musica pop in chiave sinfonica per un altro grande appuntamento con il Symphony Pop Festival, la rassegna concertistica organizzata dall’Orchestra Sinfonica G. Rossini. Sabato 9 luglio 2022, alle 21.15, alla Rocca Malatestiana di Fano sarà la volta di “In the Name of Love. U2, tra rock e spiritualità”.

Una straordinaria serata per un progetto condiviso dall’Orchestra Rossini e da Rimini Classica. Le voci di Clarissa Vichi e di Filippo Malatesta, saranno accompagnate dalla rock band e da un’orchestra di archi ed ottoni, per un percorso emozionante di tutte le canzoni più celebri della rock band più importante al mondo. Narratore della serata don Marco Foschi, per un percorso rock/spirituale che emozionerà, mettendo in luce la spiritualità dei brani degli U2, grazie ai testi di Padre Natale Brescianini.

A firmare gli arrangiamenti di questo concerto cross-sound, cifra stilistica della Rossini, è Carlo Piermartire.

Clarissa Vichi è cantante, cantautrice, vocal coach e performer. Nata a Pesaro, è appassionata di musica sin da piccola, la voce di Clarissa canta soul, funk, blues, gospel con naturalezza e in chiave personale, incrociando il pop, il musical, il rock e il new jazz. Ha una notevole esperienza live e nel musical: produzioni importanti al fianco di Katia Ricciarelli, firmate da Franco Miseria; diploma specialistico Musical nella scuola di Rossana Casale (LIM di Roma); il ruolo protagonista in “Chicago. Il Musical”. Appare in tv come vocalist e collabora con musicisti come Maurizio Fabrizio per produzioni discografiche. Ottiene riconoscimenti come cantautrice con i suoi brani (Premio Giovagnini, Premio D’Aponte, Bim Music Network, Area Sanremo) in Italia e all’estero (Festival della Canzone Italiana di New York). Dal 2016 è female vocalist dell’Orchestra Sinfonica Rossini, attualmente collabora con il direttore Roberto Molinelli per produzioni italiane e straniere (Orchestra Filarmonica di Mosca) e con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo. In parallelo all’attività di cantante insegna canto ed è vocal coach (scuole e concorsi canori nazionali tra cui Tour Music Fest).

Filippo Malatesta, all’anagrafe Filippo Baschetti, è un cantautore originario di Verucchio, in provincia di Rimini. Fonda il suo primo gruppo nel 1984, I Fibra con cui si esibisce su cover degli U2, Simple Minds e Lucio Battisti. Nel 1990, durante un concerto, viene notato da Patrizia Rabitti (che poi sarà ideatrice del suo nome d’arte) che lo fa conoscere al marito, Mario Flores, proprietario dell’Heaven Studios, importante studio di registrazione con sede a Rimini. Comincia così un periodo di provini con case discografiche di Milano, fino a quando nel 1992 incide il primo disco “La figlia del re”.

Nel 1992 arriva anche la prima apparizione televisiva nel programma Canzoniere dell’estate. Negli anni successivi è ospite fisso nel programma “Roxy Bar” di Red Ronnie e inizia un tour che tocca i club di tutta Italia. Nel 1994 incide, a San Francisco, il secondo album, “Malatesta”, con il produttore Corrado Rustici, producer di Zucchero Fornaciari ed Elisa. Nel 1994 partecipa alla trasmissione “Un disco per l’estate” a Riccione. Nel 1997, dopo aver prodotto “Il re delle tre”, lascia la casa discografica Visa Records. Nel 2000 scrive per Syria la canzone “Cento giorni” che fa parte del disco “Come una goccia d’acqua”.

Nel 2019, dopo 15 anni dal suo ultimo album “Giramondo”, esce il suo nuovo lavoro “Sopra la polvere” pubblicato dall’etichetta riminese Yourvoice Records contenente due brani inediti e nuovi arrangiamenti dei suoi pezzi più famosi. Durante il periodo di lockdown Filippo Malatesta registra il suo nuovo album di inediti intitolato “Biutifullove”. Anticipato dal singolo “Giulia” nel luglio del 2020, l’intero album viene pubblicato nel dicembre dello stesso anno.

Il Symphony Pop Festival vanta il sostegno di prestigiosi partner istituzionali e privati: il Comune di Fano, Assessorato alla Cultura e Beni Culturali; la Regione Marche, Assessorato alla Cultura; il Ministero della Cultura; l’azienda Xanitalia; la Banca di Credito Cooperativo di Fano; Enereco S.p.A.; Fano Rocca Malatestiana; Fondazione Teatro della Fortuna; Consulta Cultura Fano, ed è realizzata in collaborazione con gli Amici dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini.

BIGLIETTERIA

Posto unico, 15 € – Ridotto (under 30 e over 65), 12 €

BOTTEGHINO TEATRO DELLA FORTUNA

Piazza XX Settembre, 1, Fano – Tel. 0721 800750

Orari di apertura:

Dal mercoledì al sabato 17.30-19.30

Il mercoledì e il sabato anche 10.30-12.30

Nel giorno di spettacolo aperto 10.30-12.30 e 17.30-19.30

Online su www.vivaticket.it

La sera del concerto sarà, inoltre, possibile acquistare i biglietti presso la biglietteria collocata all’entrata dalle ore 20.00