Civitanova, contrasto allo spaccio: arrestato trentenne straniero

27

L’operazione anti droga condotta dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova e della Squadra Mobile della Questura di Macerata; sequestrati 62 dosi  di eroina e mille euro in contanti

CIVITANOVA MARCHE – Nell’ambito di una più vasta serie di controlli effettuati dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche finalizzati al contrasto dei fenomeni connessi allo spaccio di stupefacenti, nella mattinata odierna è scattata un’ operazione antidroga condotta dai poliziotti del predetto Commissariato di P.S. e della Squadra Mobile della Questura di Macerata. Durante la stessa è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino tunisino trentenne, gravato da numerosi precedenti di Polizia ed irregolare sul territorio nazionale.
Lo stesso, intercettato alla Stazione ferroviaria di Civitanova Marche dai poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza e della Squadra Mobile, è stato sottoposto a perquisizione personale, all’esito della quale risultava in possesso di 62 dosi in involucri termosaldati contenenti sostanza stupefacente, che dai successivi accertamenti esperiti dalla Polizia Scientifica del Commissariato, risultava essere del tipo eroina. In possesso dello straniero vi erano anche mille euro in contanti divisi in banconote da 20 euro, somma sottoposta a sequestro in quanto ritenuta provento dell’attività di spaccio. L’arrestato è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il previsto giudizio direttissimo nella mattinata di domani.