Ancona, Ceriscioli visita il Centro diurno di Pagliare del Tronto

ANCONA – “Una bellissima esperienza vedere il Centro diurno di integrazione sociale che tra le tante attività realizza anche una collaborazione con il ristorante “Centimetri zero” attraverso l’impiego di personale diversamente abile. Non solo preparazione del cibo e servizio in tavola, ma anche arredamento degli spazi del ristorante realizzato con oggetti fatti da queste persone. Uno straordinario modo di interpretare positivamente il rapporto con le dinamiche sociali. Da un mondo in cui queste persone erano nascoste perché era un problema per le famiglie, oggi, invece, vediamo esperienze come questa in grado di far tirar fuori il meglio delle persone diversamente abili”.

Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli accompagnato dalla vice Anna Casini ha fatto visita in al Centro diurno di integrazione sociale di Pagliare del Tronto.

Il Centro diurno è nato nel ‘91 grazie all’impegno della Service Coop composta esclusivamente da donne In questi anni di attività la Cooperativa ha garantito una qualità di vita migliore per i ragazzi disabili e un importante sostegno alle famiglie. La mission è quella di garantire interventi affinchè la persona disabile possa raggiungere il miglior livello di vita possibile sul piano fisico, funzionale, sociale ed emozionale. Attualmente accoglie 18 giovani, quasi tutti residenti nei Comuni dell’Unione della Vallata del Tronto. Nonostante le difficoltà economiche che attanagliano gli enti locali, l’Unione dei Comuni e la Regione Marche hanno impegnato proprie risorse per dare risposte concrete alle esigenze di soggetti diversamente abili e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare questo tipo di problemi