Terremoto in Adriatico: coinvolte le regioni Marche, Abruzzo e Molise

Terremoto ANCONA – Questa mattina sono state rilevate, dalla Sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) a Roma, ben 13 scosse di terremoto in Adriatico dalle 4.21 alle 9.54. L’epicentro è stato individuato al largo della costa tra Abruzzo e Molise con una profondità di 20 chilometri circa.

Al momento non sono segnalati particolari danni. Delle 13 scosse, avvertite a Pescara, Vasto, Termoli, alle Tremiti, Peschici, Rodi Garganico, ma anche nelle Marche, cinque sono da considerarsi forti. La più energica è stata quella di 4.0 gradi sulla scala Richter, mentre un’altra ha raggiunto 3.9 e una 3.7.