Stop della Regione ai contributi per i disabili: sit-in alla Prefettura di Macerata

MACERATA – L’appello e il dramma di Cristiana Di Stefano che ha denunciato l’aggravio burocratico messo in atto dalla Regione Marche che mette a rischio contributi per i disabili gravi non è caduto nel vuoto.

L’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili, l’Associazione Genitori e figli per mano, gruppo Genitori per la Vita di Macerata, l’Associazione Consumatori Utenti delle Marche, l’Associazione Inquilini Marche, la Confederazione Unitaria di Base delle Marche, l’Albero della Sibilla Onlus, l’Associazione Oltre di Jesi e il Comitato Montinari delle Marche, hanno deciso di organizzare domattina, alle 10.45, un sit-in davanti alla Prefettura, in piazza della Libertà, per protestare contro l’ennesima scellerata decisione della Regione Marche di tagliare i fondi per l’assistenza ai gravi disabili mentre elargisce soldi a pioggia per l’acquisto del Viagra a favore di tutte le popolazioni colpite dal terremoto.

All’appello della Di Stefano si unisce anche Romilda Bartolini, mamma di Mauro Vincenzetti. Saranno presenti domattina. Al termine della manifestazione ci sarà la conferenza stampa (verso le 12) presso il Bar Mercurio, in Galleria del Commercio 3.