Regionali, Spacca: “Non siamo entrati nel cuore dei marchigiani”. Maggi: “Il dato nazionale ci premia”

Gian Mario SpaccaANCONA – Primi commenti da parte dei due grandi sconfitti alle Regionali 2015, e cioè il governatore uscente Gian Mario Spacca e il candidato del Movimento 5 Stelle Gianni Maggi.

Spacca ha scritto sulla sua pagina Facebook: “Non resta che prendere atto del risultato delle urne. Il dato elettorale indica che il nostro progetto per le Marche non è entrato nel cuore dei marchigiani come avremmo sperato. I cittadini sono sovrani e hanno compiuto la loro scelta, che merita rispetto. A Luca Ceriscioli rivolgo i migliori auguri di buon lavoro, nella consapevolezza che il momento che stiamo vivendo è particolarmente complesso e gli richiederà il massimo impegno”.

Maggi, invece, nella sala stampa della Regione ha dichiarato quanto segue: “Purtroppo non abbiamo vinto in questa Regione e non governiamo nelle Marche, ma il dato nazionale ci premia. I cittadini hanno capito che non siamo più solo un movimento di protesta. Avevamo già molti rappresentanti in Parlamento, nei Comuni e in Europa. Ora, con il risultato ottenuto nelle Regioni, abbiamo maggiori energie e sinergie”.