In sosta con il permesso falsificato, una denuncia a San Benedetto del Tronto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Polizia Municipale ha deferito all’autorità giudiziaria un uomo responsabile di aver falsificato il permesso di sosta nelle zone a pagamento del centro. A scoprire il fatto un ausiliario del traffico che ha notato qualcosa di strano in quel tagliando esposto sul parabrezza e ha avvisato gli agenti.

Un rapido controllo ha permesso di accertare che era stato modificato il vecchio permesso “aggiornandolo” al 2017 e per di più cambiando gli estremi della targa del veicolo autorizzato.

Il titolare del permesso dovrà rispondere di falso materiale commesso da privato, un reato previsto dagli articoli 476 e seguenti del codice penale che prevedono una pena edittale fino a 4 anni di reclusione.