Sisma Centro Italia 2016: aggiornamento delle misure a favore della popolazione colpita

ASCOLI PICENO – Fiditalia rinnova la propria solidarietà e vicinanza alle popolazioni dei territori delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, colpite nei mesi di agosto e di ottobre 2016 da violente scosse di terremoto, prorogando la sospensione del rimborso delle rate dei finanziamenti per un ulteriore periodo di 12 mesi, fino al 31 dicembre 2018.
Pertanto, i Clienti Fiditalia potranno richiedere la sospensione delle rate per altri 12 mesi, in base a quanto stabilito dall’art 1 e art. 2 del Decreto Legge n. 189 del 17.10.2016 “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto”.
Saranno sospesi i pagamenti delle rate nel periodo compreso tra 01/01/2018 e il 31/12/2018, senza alcuna aggiunta di oneri o interessi di mora.
Il regolare iter di rimborso delle rate riprenderà quindi nel mese di gennaio 2019.

COME RICHIEDERE LA SOSPENSIONE DEL RIMBORSO DELLE RATE

La sospensione delle rate verrà applicata a seguito di richiesta scritta da parte dei clienti interessati. La richiesta dovrà essere inoltrata a Fiditalia tramite uno dei seguenti canali:
§ fax: 02.4301.8756
§ e-mail: moratoria@fiditalia.it oggetto SISMA CENTRO ITALIA
§ lettera a Fiditalia spa oggetto SISMA CENTRO ITALIA Via G.Silva, 34 20149 Milano,
allegando
§ perizia giurata attestante il nesso di causalità diretto tra i danni e il terremoto
§ fotocopia di un documento di identità in corso di validità
Per informazioni o chiarimenti, i clienti potranno contattare il Numero 02.4301.8747, nei seguenti orari 9.30-13.30 14.30-18 (dal lunedì al venerdì).
Fiditalia si riserva in ogni momento la possibilità di modificare le modalità di accesso a tale agevolazione, anche sulla base di eventuali pronunciamenti governativi o delle Associazioni di Categoria cui aderisce.